Uscita dalla previdenza professionale

Uscita dalla previdenza professionale

Capitolo precedente Ingresso nella previdenza professionale
indietro avanti
Capitolo successivo Divorzio

Testo introduttivo sull'uscita dalla previdenza professionale

Con la cessazione del rapporto di lavoro, una persona assicurata esce automaticamente dal suo istituto di previdenza. Se ha diritto a una prestazione di uscita, esistono diverse possibilità di utilizzo.

Esempio pratico

Il signor Meier ha disdetto il proprio contratto di lavoro. Il signor Vogt, specialista della Basilese, illustra al signor Meier le possibilità di utilizzo delle prestazioni di libero passaggio a sua disposizione:

1. Trasferimento in un nuovo istituto di previdenza o nessun pagamento

Se il signor Meier ha un nuovo datore di lavoro, entra in un nuovo istituto di previdenza e la prestazione di libero passaggio del precedente istituto deve essere trasferita al nuovo. Se il signor Meier non ha un nuovo datore di lavoro, deve aprire un conto di libero passaggio presso una banca o stipulare una polizza di libero passaggio presso un’assicurazione. Inoltre può proseguire la previdenza presso la fondazione istituto collettore.

2. Pagamento in contanti - importo irrisorio

Il Signor Meier può richiedere la sua prestazione di libero passaggio in contanti, qualora il contributo annuale del dipendente sia inferiore alla prestazoine di uscita attuale.

3. Passaggio a un lavoro indipendente

Il signor Meier si mette in proprio. In tal caso è possibile un pagamento in contanti se come attività principale inizia un lavoro indipendente e quindi non è più soggetto alla previdenza professionale obbligatoria. Il signor Meier deve presentare la sua richiesta di pagamento all’istituto di previdenza entro un anno dall’inizio dell’attività indipendente.

4. Uscita dalla Svizzera

Se il signor Meier lascia definitivamente la Svizzera e non è (più) un frontaliero, a seconda del luogo di soggiorno all’estero può richiedere il pagamento dell’intera prestazione di libero passaggio. Se il signor Meier si trasferisce in un paese non facente parte dell’UE o dell’AELS, è possibile richiedere il pagamento dell’intera prestazione di uscita. Se invece emigra in un paese dell’UE o dell’AELS, dove è soggetto all’assicurazione sociale, può richiedere esclusivamente la parte sovraobbligatoria del suo avere di vecchiaia. La parte obbligatoria resterà in Svizzera fino al pensionamento. Maggiori informazioni su http://www.verbindungsstelle.ch/xml_3/internet/de/intro.cfm

Verificate le vostre conoscenze

Avete compreso tutto? Verificate le vostre conoscenze con questo breve quiz:

Uscita dalla previdenza professionale

In quale dei casi seguenti è possibile il pagamento in contanti?

Inizio di un’attività indipendente

Cambio di posto di lavoro

Disoccupazione

Esatto! Un cambio di posto di lavoro o la disoccupazione non danno diritto a un pagamento in contanti.

Errato! Un cambio di posto di lavoro o la disoccupazione non danno diritto a un pagamento in contanti.