Responsabilità civile, diritto e valori materiali

now-together.ch: un marketplace online che unisce

La piattaforma online now-together.ch rende onore al proprio nome: fa incontrare le persone, per la precisione fornitori e clienti. Nell’intervista il cofondatore Tobias Steinemann offre prospettive sugli stimoli e sui punti salienti che animano questa iniziativa.

La situazione attuale colpisce pesantemente soprattutto le piccole aziende e non potevamo restare con le mani in mano.

Tobias Steinemann, cofondatore di now-together.ch

Chi c’è dietro

La piattaforma è stata lanciata da HeadStarterz Sagl, un’agenzia di marketing e comunicazione con sede a Basilea. Tobias Steinemann e Philipp Roth hanno creato e realizzato il progetto insieme. Essi curano anche i contenuti della pagina e gestiscono le offerte. In qualità di partner premium di now-together.ch, naturalmente abbiamo approfondito la questione e ottenuto interessanti prospettive.

Gli stimoli

Che cosa vi ha spinto a dare vita a now-together.ch?

Tobias Steinemann: La situazione attuale colpisce pesantemente soprattutto le piccole imprese e noi siamo una di queste. Non potevamo restare con le mani in mano. Volevamo attivarci e ci siamo chiesti come potevamo aiutare nel concreto le imprese colpite.

Che cos’è now-together.ch precisamente e in cosa si distingue rispetto ad altre piattaforme?

Now-together.ch è un’iniziativa per supportare concretamente le PMI e le ditte individuali che sono colpite direttamente o indirettamente dal lockdown dovuto al coronavirus. La piattaforma mette in contatto fornitori e potenziali clienti. Sul nostro sito web i fornitori di tutta la Svizzera possono pubblicare offerte concrete attraverso un modulo. Il disbrigo dell’acquisto avviene direttamente tra fornitori e clienti. Noi li colleghiamo in rete tra loro, per così dire.

Per numerose piccole imprese il mondo digitale è ancora sconosciuto. Grazie a now-together.ch hanno l’opportunità di confrontarsi con la digitalizzazione e di fare i primi passi in quest’ambito. Rispetto ad altri progetti volevamo essere presenti sin dall’inizio in tutta la Svizzera e in tutte e tre le lingue nazionali. Tra l’altro è tutto assolutamente gratuito sia per i fornitori, sia per i consumatori.

Le offerte specifiche con un prezzo chiaro funzionano meglio di tutte.

Tobias Steinemann, cofondatore di now-together.ch

Prime nozioni

Quali sono le offerte che funzionano meglio?

Più l’offerta è concreta, più viene sfruttata. Se come cliente comprendo che cosa viene offerto esattamente e a quali condizioni (prezzo, consegna ecc.), la mia decisione di acquisto viene facilitata. Altrettanto bene funzionano le offerte creative e quelle con uno speciale sconto coronavirus.

Quali sfide dovete affrontare?

In generale, siamo molto soddisfatti di come sta andando. Riceviamo numerosi feedback positivi da fornitori e acquirenti. Ci piacerebbe offrire agli imprenditori un’assistenza più stretta e ottimizzare insieme le loro offerte. Tuttavia, a causa del numero di richieste, attualmente non abbiamo il tempo per questo.

Le idee alla base di now-together.ch devono rimanere in vita anche dopo la crisi.

Tobias Steinemann, cofondatore di now-together.ch

Uno sguardo al futuro

Che cosa vi augurate per il futuro? Ci sarà una prosecuzione dopo la crisi?

Naturalmente la nostra speranza è che la piattaforma continui a crescere e che arrivino ancora numerose offerte interessanti. Consideriamo now-together.ch come un marketplace utile sia ai fornitori, sia agli acquirenti nella stessa misura. Certamente desideriamo che l’attuale crisi venga presto superata e che ritorni una certa dose di normalità. Ma le idee alla base di now-together.ch devono rimanere in vita. Se ci sarà l’esigenza, continueremo. È probabile che ci vorrà un nuovo orientamento, ma in ogni caso ora è presto per deciderlo.

Ottenete subito gratuitamente maggiore visibilità

Di vostro eventuale interesse

Rivista
Come possiamo aiutarti? Top