Casa e proprietà

Assicurazione contro i terremoti

Affinché le spese consequenziali non vi colgano di sorpresa

I terremoti non sono una novità. Tuttavia, il pericolo esiste e può presentarsi in qualunque momento, anche in Svizzera. I terremoti si verificano raramente ma i danni e costi potenziali sono molto superiori rispetto a quelli di altre catastrofi naturali.

Lacuna assicurativa ben nota in Svizzera

I terremoti non sono coperti obbligatoriamente dall’assicurazione stabili. In qualità di proprietari di una casa, siete voi ad assumervi il rischio e le spese consequenziali in caso di terremoto. Questo può minacciare rapidamente la stabilità finanziaria. Tutelatevi con la nostra assicurazione contro i terremoti, stipulabile in combinazione con la vostra attuale assicurazione stabili.

Cosa viene effettivamente assicurato?

Sono coperti generalmente i danni creatisi in seguito a distruzione, danneggiamento o smarrimento a causa di terremoti. L’entità dettagliata della copertura assicurativa è indicata nelle nostre condizioni contrattuali.

Un esempio: la somma assicurata è di 500 000 CHF. I danni causati all’edificio dal terremoto ammontano a 200 000 CHF. Con una franchigia del 10 % dell’indennizzo, in questo caso la franchigia corrisponde a 20 000 CHF. La franchigia è sempre il 10 % dell’indennizzo, per un importo minimo di 20 000 CHF.

Anche i terremoti non percepibili possono causare danni

Crepe su facciate e muri possono compromettere la staticità dell’edificio, mentre la rottura delle condutture può gravare pesantemente sul budget domestico. Anche i danni indiretti causati da acque o incendio oppure i lavori di sistemazione dopo un evento dannoso possono gravare eccessivamente sulle risorse finanziarie del proprietario della casa, mettendo ad esempio in serio pericolo il pagamento di un’ipoteca.

Come comportarsi in caso di terremoto

All’interno dell’edificio

  • Cercate riparo, ad es. sotto un tavolo o tra gli stipiti delle porte
  • Fate attenzione alla caduta di oggetti come scaffali, mobili pesanti, impianti TV e stereo, lampade, ecc.
  • Evitate la vicinanza a finestre e vetri che possono rompersi
  • Uscite dall’edificio solo se la zona è sicura, ovvero se ad es. non cadono più altri oggetti come le tegole

All’aperto

  • Restate all’esterno e non cercate rifugio all’interno di un edificio
  • Evitate la vicinanza a oggetti che possono cadere o crollare come edifici, ponti, pali elettrici, grandi alberi, ecc.
  • Allontanatevi dai bordi dei laghi e dalle spiagge

All’interno di un veicolo

  • Fermatevi senza uscire tuttavia dall’abitacolo
  • Se possibile non fermatevi su ponti, in gallerie o sottopassaggi
  • Evitate la vicinanza a edifici lungo il bordo stradale (pericolo di crollo)

Stipulare online

Ha delle domande? Top