Fondamenti della previdenza statale

Introduzione ai fondamenti della previdenza statale

Il 1° pilastro viene finanziato attraverso il sistema di ripartizione. Ciò significa che le persone con attività lucrativa e i datori di lavoro versano mensilmente i contributi con i quali vengono finanziate le attuali rendite da erogare. I contributi per AVS, AI e IPG (indennità per perdita di guadagno) vengono versati per metà dal dipendente e per l’altra metà dal datore di lavoro. I lavoratori indipendenti e le persone che non esercitano attività lucrativa devono finanziare i contributi al 100 % in modo autonomo.

Verificate le vostre conoscenze: fondamenti della previdenza statale

A quanto ammonta il contributo per l’AVS dovuto dal dipendente e dal datore di lavoro?

3,8 % ciascuno
4,2 % ciascuno
Datore di lavoro 4,2 % / Dipendente 3,8 %
Errato!
Il contributo per l’AVS ammonta al 4,2 % sia per il datore di lavoro che per il dipendente.
Esatto!
Il contributo per l’AVS ammonta al 4,2 % sia per il datore di lavoro che per il dipendente.

Capitolo 2:

Prestazioni di vecchiaia (AVS)

Ha delle domande? Top