Casa e proprietà

Grandi gioie in giardino

Allestimento intelligente per oasi verdi in giardino, sul terrazzo o in balcone.

Sfruttare al meglio piccole superfici coltivabili

Il principale vantaggio di giardini di piccole dimensioni, terrazzi e balconi è che richiedono molto meno lavoro. Lo svantaggio, invece, è che nel loro allestimento occorre una pianificazione più attenta. La cosa migliore è imparare a conoscere innanzitutto il proprio spazio esterno: osservate dove e quando batte il sole, in quale punto vi sentite più a vostro agio, quale angolo è più riparato da sguardi indiscreti.

Allestimento di giardini e balconi: prima pianificare, poi piantare

kleine-gaerten-1

Secondariamente pensate ai vostri desideri: desiderate un posto per sedervi? O, nel caso del giardino, vi piacerebbe uno stagno? Fissate delle priorità perché su una piccola superficie non si può fare tutto. I desideri però si possono realizzare poco per volta. Se avete bambini piccoli, potete pensare a una sabbiera, che più tardi può ospitare un orticello.

Per la pianificazione è utile una planimetria. Misurate il vostro spazio e disegnate in scala la superficie del vostro giardino, terrazzo o balcone. Adesso potrete simulare diversi allestimenti e vedere subito, ad esempio, se il tavolo è troppo grande e dove potete sistemare un altro vaso. Così, quando andrete a comprare piante e decorazioni, saprete esattamente cosa vi serve.

Piccolo spazio, effetto grandioso

Per far sembrare più grande un giardino piccolo, basta seguire alcuni trucchi e suggerimenti. Prevedete vialetti non diritti bensì tortuosi e create diversi piani per gli occhi: piante che crescono a diverse altezze, specie pendenti, fioriere rialzate o un salottino su una piattaforma. Anche le superfici riflettenti ingrandiscono visivamente il giardino. Separate, ad esempio, l’orto dal prato con una fontana oppure arredate il salottino con uno specchio. E ricordate che i fiori bianchi e blu conferiscono più profondità al vostro spazio verde. 

Per sentirsi a proprio agio anche nei giardini piccoli può essere utile una protezione dagli sguardi indiscreti. Se adeguatamente progettata, questa schermatura può diventare un ottimo elemento decorativo, ad esempio utilizzando rose rampicanti, clematis e altre piante in grado di crescere su una rete o un traliccio. Chi ama l’uva può persino piantare delle viti a questo scopo e in autunno piluccare direttamente dalla sdraio. A proposito, se desiderate un angolo per sedervi potete risparmiare molto spazio con panche angolari.

Un orto in balcone

kleine-gaerten-2

Chi sogna di coltivare da sé la propria verdura, può realizzare i suoi desideri anche in balcone o in un piccolo giardino. I pomodori sono cespugli che crescono in altezza e ingombrano pochissimo, così come il peperoncino e i fagiolini. Le cosiddette verdure da snack, come cetriolini, peperoni piccoli e melanzane in vaso, richiedono poco spazio e stanno bene anche nelle fioriere. Se invece preferite la frutta, è possibile coltivare fragole in una ciotola pensile.

Erbe aromatiche fresche in poco spazio

kleine-gaerten-3

Anche le piante aromatiche crescono tranquillamente in spazi ristretti. L’importante è più che altro l’esposizione: molte non amano infatti il sole diretto, ma vogliono un ambiente bello caldo. Trapiantate subito le piante dopo l’acquisto. Chi ha spazio solo per vasi piccoli, può anche smezzarle. Per mantenere bene l’umidità nel terreno è possibile mescolarvi dei cocci di terracotta. Potete così riciclare un vecchio vaso, avvolgendolo in uno straccio e frantumandolo attentamente con un martello.

Ricordate però che alcune piante aromatiche non stanno volentieri nello stesso vaso, ad esempio la maggiorana e il timo oppure il basilico e la melissa. Al contrario, la salvia sta benissimo con l’origano e il prezzemolo viene bene con l’aneto ma non con l’erba cipollina. Chiedete consiglio direttamente in vivaio.

Coltivare dentro casa

kleine-gaerten-4

Chi non ha né un balcone né un giardinetto, può coltivare le piante aromatiche e piccole verdure anche dentro casa. Particolarmente adatte sono le serre da appartamento, disponibili in varie forme e dimensioni. Posizionate la vostra serra in un punto luminoso, se possibile al sole diretto. Fate attenzione che d’estate la temperatura nella serra non salga troppo. Altrimenti aprite le porte o mettete la serra da un’altra parte.

Ulteriori link

  • Chi desidera prendere spunto da altri giardini, può visitare una volta l’anno le giornate nazionali del giardino aperto, “Offener Garten”. Tutte le informazioni e i giardini aderenti all’iniziativa sono disponibili qui: http://www.offenergarten.ch
  • Tanto know-how sul giardino naturale e biologico si trova da Bioterra. L’organizzazione offre anche corsi di giardinaggio e commercializza le sue piantine biologiche in diversi punti vendita: https://www.bioterra.ch
  • Chi desidera cimentarsi nella coltivazione di piante rare e insolite, troverà maggiori informazioni da ProSpecieRara: https://www.prospecierara.ch/it/home

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top