Casa e proprietà

Finanze sotto controllo – cosa dovete sapere quando vendete

Quando si desidera vendere un immobile, sorgono subito numerose domande. Quanto vale la casa? Cosa succede con l’ipoteca? Che effetto ha la vendita sulle tasse? E cosa faccio con il ricavo della vendita? Rispondiamo alle domande più frequenti.  

Qual è il momento migliore per vendere?

Dal punto di vista finanziario conviene vendere la propria casa alla scadenza dell’ipoteca. Un riscatto anticipato può essere costoso; a una durata maggiore dell’ipoteca corrispondono costi maggiori. Il tasso d’interesse dovuto è spesso sottostimato, così come i costi aggiuntivi. Inoltre bisogna prestare attenzione ai termini di disdetta dell’ipoteca. Anche le tasse influiscono sul momento migliore per vendere un immobile. Più a lungo si è proprietari di un immobile, più basso sarà il loro impatto sull’utile.  

Come calcolo il valore del mio immobile?

Diversi fattori influiscono sul valore di un immobile. Se i fattori emozionali non hanno effetti sul prezzo, incidono invece fortemente la posizione, lo standard di costruzione, la superficie abitabile, il volume delle stanze e il tipo di architettura. A causa di una scarsa esperienza o mancanza di conoscenza del mercato, molti valutano in modo errato il valore del proprio immobile. Un prezzo troppo alto potrebbe scoraggiare possibili acquirenti, mentre uno troppo basso potrebbe causare una perdita potenzialmente elevata. Pertanto è consigliabile affidarsi alla valutazione di una persona specializzata. Tale persona può stabilire un prezzo ragionevole per il vostro immobile grazie a una stima realistica del suo valore.  

Quali possibilità ci sono per l’ipoteca in essere?

Naturalmente la vendita del vostro immobile influisce anche sull’ipoteca in essere. Esistono sostanzialmente tre possibilità: 1. Acquistate un nuovo immobile e trasferite l’ipoteca esistente al nuovo immobile. 2. Rimborsate l’ipoteca. 3. L’acquirente assume l’ipoteca in essere. Nel contratto di compravendita indicate se optate per il rimborso o il riscatto dell’ipoteca.  

Cosa faccio con il ricavo della vendita?

La vendita di un immobile modifica la situazione finanziaria del venditore. Il denaro ricavato offre molte possibilità. Può essere utilizzato per l’acquisto di un nuovo immobile oppure essere investito. È possibile anche donarlo. Oppure potete usarlo per la vostra previdenza e colmare possibili lacune. Per individuare la soluzione più adatta e indicata per voi, vi consigliamo di svolgere un colloquio con la vostra banca o compagnia di assicurazione.  

Cosa comporta la vendita di un immobile sul piano fiscale?

A una nuova situazione finanziaria corrisponde una nuova situazione fiscale. Se vendete la vostra casa o il vostro appartamento con un utile, quest’ultimo deve essere tassato con un’imposta sugli utili da sostanza immobiliare. Tale imposta ha un’entità variabile che nella maggior parte dei cantoni si riduce tanto più a lungo il venditore è stato proprietario dell’immobile. Viceversa l’utile può risultare più elevato se l’immobile è stato acquistato in anni passati quando i prezzi erano ancora più bassi. Buono a sapersi: gli investimenti finalizzati all’incremento del valore e le spese connesse alla vendita possono essere dedotte dall’imposta sugli utili da sostanza immobiliare. Molti cantoni prevedono inoltre il pagamento dell’imposta sul passaggio di proprietà, dovuta quando avviene un cambio di proprietario. In genere è possibile dividerla con l’acquirente dell’immobile oppure stabilire che sia interamente a suo carico.

Quali altri costi ci sono?

Oltre ai costi di natura fiscale, la vendita di un immobile comporta anche il versamento di alcuni diritti e tasse. Per l’iscrizione nel registro fondiario è necessario pagare la tassa del registro fondiario. Si aggiungono poi i costi per la pubblicità e la messa in vendita dell’immobile, in cui rientrano i costi degli annunci e la provvigione dell’agente immobiliare. E anche il notaio chiede un onorario da mettere ugualmente in conto per la vendita del proprio immobile. Per tenere bassi i costi conviene vendere il proprio immobile con il nostro partner Brixel. Questa piattaforma offre un’alternativa moderna ai tradizionali modelli delle agenzie immobiliari. Potete avere il completo controllo della vendita del vostro immobile ricevendo tuttavia assistenza in tutto il processo, dalla preparazione della vendita allo studio notarile. E in più i clienti Baloise approfittano di offerte vantaggiose esclusive. 

Il nostro consiglio: una pianificazione finanziaria e patrimoniale particolareggiata

Dato che la vendita di un immobile influisce sulle proprie finanze è opportuno fare un nuovo punto della situazione. Una pianificazione finanziaria e patrimoniale particolareggiata vi aiuta in questo senso. L’ideale è prendere tempestivamente contatti con la propria banca e/o compagnia di assicurazione. Ci sono alcuni aspetti finanziari da regolare: dall’ipoteca al ricavo della vendita fino alle tasse. 

Vendere casa: pianificazione finanziaria

Ipoteca, tasse e ricavo della vendita – trovate per tempo la soluzione giusta

Di vostro eventuale interesse

Rivista
Top