Casa e proprietà

Gli amati vicini

Gli amici sono la famiglia che ti scegli. Genitori, parenti e vicini di casa: abbiamo quelli che ci sono capitati, che ci piaccia o no. Con i genitori poi crescendo ci si arrangia alla meglio e i parenti, alla peggio, si possono semplicemente ignorare. Ma come la mettiamo con il vicinato?

Cose da fare e da non fare

Una controversia di vicinato non solo è una scocciatura, ma può rivelarsi essere anche molto costosa se la cosa finisce in tribunale. Ma non bisogna per forza arrivare a tanto: alcuni semplici consigli su cosa fare e cosa non fare possono rendere più sereno il rapporto con i vicini.

Sì a gentilezza e tranquillità

  • Se siete voi i nuovi arrivati, presentatevi con una cartolina lasciata nella cassetta delle lettere dei vicini oppure invitandoli a un aperitivo.
  • Un cordiale “Buongiorno” nell’ascensore non guasta mai, anche in un anonimo quartiere di periferia.
  • Informatevi bene sulle regole vigenti, in particolare sullo smaltimento dei rifiuti e sugli orari del riposo notturno.
  • Se fate una festa, informate per tempo i vostri vicini, magari anche invitandoli.
  • Mantenete la calma in caso di controversia: i sinistri e gli infortuni sono assicurati, eventuali pretese vengono regolate giuridicamente.
  • Prendete sul serio i vostri vicini. Anche loro desiderano soltanto vivere tranquillamente.

No all’arroganza

  • Non comportatevi in modo arrogante: musica a tutto volume e motori ruggenti, o addirittura l’idea di poter decidere per tutto e tutti non sono graditi.
  • Non ignorate chi vi rivolge un saluto. Un simile atteggiamento vi rende piuttosto antipatici.
  • Non mettete a dura prova la pazienza dei vicini con feste continue e interminabili.
  • Non occupate lo spazio sulle scale al punto da non riuscire più a passarci. Ricordate: la vostra proprietà termina sulla soglia di casa.
  • Se vi mostrate totalmente intolleranti nei confronti di bambini urlanti o dell’abbaiare dei cani, gli altri potrebbero rendervi pan per focaccia.
  • Sparlare degli inquilini in casa è da evitare assolutamente e spesso si ritorce contro chi lo fa.

E se la tensione sale?

Nonostante gli sforzi, a volte la convivenza con il vicinato o i coinquilini proprio non funziona. Meglio allora cambiare aria. Con l’assicurazione economia domestica della Basilese, la vostra mobilia domestica è assicurata anche in caso di trasloco. L’assicurazione younGo, infatti, vale oltre i confini del nuovo e del vecchio domicilio con una somma assicurata limitata come da contratto.

Stipulare online

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top