Casa e proprietà

Nel mirino il riscaldamento: una panoramica

Questo confronto aiuta nella scelta dell’impianto di riscaldamento adatto, sia per le nuove costruzioni che per i risanamenti.

Quale sistema mi conviene scegliere?

Questa domanda se la pongono i committenti e i proprietari che desiderano modernizzare il proprio impianto di riscaldamento. La scelta tra i diversi sistemi di riscaldamento è vasta e non è facile districarsi tra le offerte. Ciascun tipo presenta vantaggi e svantaggi. Per molti proprietari di casa, non contano solo i costi, ma anche la compatibilità con l’ambiente. Chi non dispone di spazio per immagazzinare il materiale combustibile deve scartare a priori alcuni sistemi. Le energie rinnovabili, come l’energia solare o la pompa di calore, non sono adatte ad ogni casa. La tabella seguente fornisce una panoramica dei diversi impianti di riscaldamento.

 

Tipo di riscaldamento

Vantaggi

Svantaggi

Riscaldamento a gasolio

+ economico

+ nuovi sistemi con un alto grado di efficienza

+ standard tecnologici elevati

- probabile aumento dei prezzi

- combustibile fossile: non ecologico

- il serbatoio del gasolio richiede spazio

- deve essere pulito regolarmente

- dipendenza dall’approvvigionamento di greggio

Riscaldamento elettrico

+ economico

+ possibilità di regolare la temperatura in modo ottimale

+ richiede poco spazio

- controverso a livello politico, potrebbe presto essere oggetto di un divieto

- nei mesi freddi grava sulla rete elettrica

- poiché l’energia elettrica proviene da fonti diverse, è soggetto a forti variazioni del grado di efficienza e delle emissioni di CO2

Riscaldamento a gas

+ minori emissioni di CO2 rispetto al gasolio

+ buona regolazione della temperatura

+ adeguato alle esigenze future grazie al biogas

+ spese d’investimento contenute

- la disponibilità del gas metano dipende da decisioni politiche in Europa orientale

- combustibile fossile non rinnovabile

- richiede allacciamento al gas

- evoluzione dei prezzi incerta

Riscaldamento solare

+ ecologico

+ adeguato alle esigenze future

+ sovvenzionato

+ indipendente dai fornitori di energia

- possibile solo abbinato a un altro sistema

- idoneità dipendente da posizione, struttura del tetto, ecc.

- spese d’investimento elevate

Stufa a legna/caminetto

+ combustibile rinnovabile

+ soluzione temporanea in autunno e primavera o in abbinamento a un altro sistema di riscaldamento

+ alto grado di efficienza

+ possibilità di utilizzare i pellet

- alimentazione manuale

- in genere riscalda un solo piano o un solo locale

- necessita di spazio per immagazzinare la legna

- produce più sostanze nocive del riscaldamento a gas o a gasolio

Riscaldamento a pellet di legno

+ adeguato alle esigenze future

+ alto grado di efficienza

+ combustibile rinnovabile

+ sovvenzionato

+ prezzo dei pellet costante

- lo stoccaggio dei pellet richiede spazio

- investimento elevato

- necessari regolari interventi di pulizia

Pompa di calore

+ sovvenzionato

+ nessuna necessità di stoccaggio

+ ecologico

+ in gran parte indipendente dai fornitori di energia

- spese d’investimento elevate

- pompa di calore aria-acqua: rumorosità

- non tutte le posizioni sono adatte

- pianificazione laboriosa

Impianto di cogenerazione

+ produzione allo stesso tempo di elettricità e calore

+ alto grado di efficienza

+ indipendente dai fornitori di energia elettrica

+ economico a fronte di costi energetici in aumento

+ possibilità di scegliere liberamente la fonte di energia (petrolio, gas o legno)

+ sovvenzionato

- spese d’investimento elevate

- necessità di stoccare il materiale combustibile

Teleriscaldamento

+ adeguato alle esigenze future

+ salvaspazio

+ efficienza energetica

+ non richiede un impianto

- dipendenza dai fornitori

- la rete di teleriscaldamento non raggiunge tutte le case

Riscaldamento a celle combustibili

+ alto grado di efficienza

+ molto silenzioso

+ investimento sovvenzionato

- richiede allacciamento al gas

- spese d’investimento elevate

- la necessità di costante manutenzione provoca costi

Il riscaldamento giusto per ogni edificio

solarheizung

Non è facile rispondere alla domanda su quale sia il miglior sistema di riscaldamento. Chi preferisce puntare sugli impianti tradizionali a gas o gasolio deve essere consapevole dell’incerto andamento dei prezzi. Per i proprietari di casa con una coscienza ambientale sono state sviluppate varie alternative negli ultimi decenni. Malgrado l’investimento iniziale più elevato, questi impianti consentono di risparmiare energia e anche denaro. I Cantoni svizzeri inoltre promuovono l’installazione di impianti di riscaldamento compatibili con l’ambiente mediante sovvenzioni. 

Finanziamento del nuovo riscaldamento
I proprietari non sempre dispongono dei mezzi necessari per pagare il nuovo riscaldamento. Per il finanziamento del nuovo impianto si può ricorrere a un minicredito o aumentare l’ipoteca sulla casa. La vostra banca potrà illustrarvi le migliori soluzioni.

Stipulare l’ipoteca online

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top