Casa e proprietà

Produttività nell’home office

Quando all’esterno le temperature sono rigide, l’idea di lavorare da casa diventa particolarmente allettante.

Checklist per una migliore concentrazione

Lavorare da casa è un’idea allettante per molti dipendenti. Ciò è vero soprattutto in inverno, quando i pericoli sulla strada dovuti a neve e ghiaccio aumentano, e quando gli ingorghi e le interruzioni delle linee ferroviarie provocano sgraditi ritardi. Avere un ufficio in casa viene inoltre considerata una scelta ecologica e a beneficio della famiglia.

Ciò che è ormai quotidianità per chi lavora in proprio rappresenta spesso ancora un sogno per molti dipendenti. Tuttavia, un sondaggio dell’Ufficio federale di statistica ha rivelato che il numero di persone che lavorano da casa è quadruplicato tra il 2010 e il 2015. Un quinto degli intervistati ha scelto questa modalità soltanto per lavori occasionali. Il cosiddetto «telelavoro» è praticato in special modo nei settori “servizi di informazione e comunicazione” e “istruzione”.1

Tuttavia, la flessibilità concessa dal lavoro in casa comporta anche delle sfide. Le distrazioni possono essere frequenti e l’autodisciplina richiede esercizio. Con i seguenti consigli, l’ufficio domestico diventerà un luogo di lavoro altamente produttivo.

  • Postazione adeguata
    Se si lavora spesso da casa, vale la pena allestire una postazione fissa. In questo modo, una volta seduti alla scrivania, saprete che dovrete lavorare con la massima concentrazione. Acquistate una sedia comoda, eventualmente un secondo schermo e tenete ordinata la scrivania. In questo modo, al mattino dovrete semplicemente sedervi e iniziare a lavorare. Anche il lavoro occasionale dovrebbe essere svolto sempre nello stesso luogo. Il divano e il letto non sono raccomandati in nessun caso. Assicurate la presenza di sufficiente luce naturale e arieggiate di frequente il vostro studio.
  • Rispetto delle abitudini
    Anche se non dovete percorrere chilometri per raggiungere la vostra azienda, alzatevi sempre alla stessa ora come fareste in una normale giornata di lavoro. Nel tempo guadagnato potete fare sport o concedervi una ricca colazione, iniziando così al meglio la vostra giornata.
  • Abbigliamento consono
    Per la vostra giornata lavorativa da casa vestitevi adeguatamente. No agli indumenti troppo informali: il nostro cervello associa sempre la tuta o il pigiama al relax e questo rallenta inevitabilmente la produttività.
  • Obiettivi chiari
    Quando si è alle prese con l’autodisciplina, è bene fissare obiettivi chiari sin dal primo mattino. Ponetevi degli obiettivi ambiziosi simili a quelli che vi sarebbero richiesti in ufficio. Questi rappresenteranno anche un buon punto di riferimento per tenere monitorata la vostra produttività.
  • Giornata strutturata
    Uno dei vantaggi dell’home office è la tranquillità. Qui è possibile lavorare senza essere interrotti o distratti dai rumori tipici dei grandi uffici. Approfittate di questo vantaggio e pianificate in anticipo le vostre attività e le vostre pause.
  • Distinzione tra lavoro e vita privata
    Mangiate davanti allo schermo? Date spesso un’occhiata a Facebook mentre state lavorando? Chi lavora da casa deve saper distinguere bene tra lavoro e vita privata. Spegnete il computer durante la pausa pranzo, fate brevi passeggiate durante le pause e staccate dal lavoro quando è ora. Diversamente rischiate di perdere le vostre giornate senza aver lavorato proficuamente e senza aver beneficiato di alcuna flessibilità. Chi ha difficoltà, può richiedere il blocco temporaneo di social, negozi online e giornali attraverso i cosiddetti “Distraction Blocker”, come ad esempio Cold Turkey, disponibile gratuitamente per Windows o Mac.
  • Comunicazioni programmate
    La reperibilità deve essere garantita ai propri colleghi anche se l’ufficio viene ricavato tra le mura domestiche. Definite i vostri canali di comunicazione: posta elettronica, chat o telefono. Stabilite gli orari in cui siete raggiungibili. Questi dovrebbero coincidere con il normale orario d’ufficio; in caso di eccezioni, comunicatele sempre in modo chiaro. Potrete partecipare alle riunioni anche tramite Skype o telefono.
  • Assicurazione adeguata
    Il lavoro da casa è considerato un caso eccezionale con particolari rischi per la riservatezza e la protezione dei dati. Ad esempio, i firewall sono solitamente meno efficaci rispetto a quelli installati negli uffici tradizionali. L’assicurazione responsabilità civile d’impresa o di privati non copre automaticamente i danni. Contattate la vostra compagnia assicurativa per ulteriori informazioni.

Lavorate sempre da casa?
Se la risposta è sì, potrebbe tornarvi utile un aggiornamento della vostra assicurazione responsabilità civile di privati. Contattateci. Siamo a vostra completa disposizione!

*https://www.bfs.admin.ch/bfs/de/home/statistiken/kultur-medien-informationsgesellschaft-sport/informationsgesellschaft/gesamtindikatoren/volkswirtschaft/teleheimarbeit.assetdetail.350538.html

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top