Casa e proprietà

Staycation: le vacanze a casa propria

Il pensiero di una vacanza in una destinazione lontana con lingua straniera, rumore del traffico, sapori sconosciuti e trambusto turistico non vi fanno sobbalzare il cuore per la voglia di partire? Non c’è da meravigliarsene. A volte ci sono fasi nella vita in cui le persone hanno solo bisogno di prendersi una pausa riposante a casa. Tra le proprie mura domestiche, sul balcone, al lago più vicino o alla piscina del quartiere. Il concetto di “staycation”, termine composto dalle parole inglesi “stay” (stare) e “vacation” (vacanza), sta diventando sempre più popolare. E ci sono buone ragioni per questo.

Sovraccarico di stimoli nella vita di tutti i giorni e durante le vacanze

Nel nostro lavoro e nella vita quotidiana in generale, siamo inondati di stimoli. Le persone particolarmente sensibili o introverse ne soffrono perché li vivono in modo molto più intenso percependoli come psicologicamente stancanti. Il rumore degli uffici open space, la massa di gente sui mezzi pubblici nelle ore di punta, la pubblicità che si riversa costantemente su di noi, l’ininterrotta presenza di dispositivi elettronici... Queste persone si sentono ben presto sovraccaricate e stressate anche in vacanza. Si vuole uscire dalla routine quotidiana e evadere, ma una volta arrivati a destinazione ci si accorge presto di aver pensato troppo poco alle proprie esigenze. Infatti, quelle che per alcuni rappresentano vacanze da sogno, non lo sono necessariamente per tutti.

Viaggiare significa scoprire altre culture, conoscere persone, immergersi nella lingua, negli odori e nel ritmo di un altro luogo. È vero che così tanti nuovi stimoli e impressioni possono affascinare e arricchire, ma possono anche risultare impegnativi e stancanti. Se dopo le vacanze vi è capitato di sentirvi sovraccarichi di esperienze, potete, per cambiare, provare una vacanza alternativa: semplicemente fare vacanza a casa.

Staycation: le vacanze a casa

Quando siamo in un ambiente familiare tutto è meno problematico e riusciamo a rilassarci più velocemente. Certamente aiutano anche le montagne e la vista del mare, che possono avere un effetto visivo molto rilassante, ma un ambiente familiare offre una sensazione di sicurezza e protezione. Se il vostro corpo e la vostra mente hanno bisogno di un giusto riposo, prendetevi alcuni giorni di vacanza e trascorreteli a casa. Senza check list della valigia, senza stress dell’aeroporto o liste interminabili di luoghi da visitare. Quando non ci si sente costretti ogni giorno a fare o provare qualcosa di nuovo, rilassarsi è molto più facile. Volete semplicemente farvi delle belle dormite e godervi il dolce far niente, trascorrere del tempo con le persone che amate, leggere un buon libro sul vostro balcone o visitare un museo della zona? A casa vostra e nei dintorni non mancheranno possibilità per rilassarsi e divertirsi.

Fa bene anche al portafoglio

Un grande paradosso del nostro tempo è che spendiamo enormi somme di denaro nei nostri appartamenti o nelle nostre case, li arrediamo molto bene, ma alla fine vi trascorriamo relativamente poco tempo. Le impegnative giornate di lavoro e un intenso programma del tempo libero ci obbligano a trascorrere la maggior parte del nostro tempo fuori casa. Durante la settimana, tra il lavoro e le faccende quotidiane (ad esempio cucinare) siamo sempre di corsa, nel weekend dobbiamo pulire e fare la spesa. E chi lavora così tanto si merita delle vacanze esagerate, giusto? Allora si corre ad acquistare un biglietto aereo e a prenotare un hotel. È un circolo vizioso, innescato dalla pressione del consumismo.

Se di tanto in tanto vi prendete una vacanza a casa, non solo salvaguardate il vostro portafoglio, ma potete anche finalmente godervi le comodità del vostro bell’appartamento o della vostra spaziosa casa. Ormai sono passati i tempi in cui la scelta di rimanere a casa veniva identificata con l’impossibilità di permettersi una vacanza costosa. Oggi l’importante è rallentare i ritmi e semplicemente godersi una vacanza a casa. Rimanere in territorio conosciuto ha molti altri vantaggi rispetto al solo aspetto economico.

Godersi la propria casa

Quando è stata l’ultima volta che siete riusciti a starvene seduti in pace sul balcone o in giardino a godervi il sole? O l’ultima volta che avete effettivamente sfogliato e letto con piacere le riviste cui siete abbonati? Chi non va in viaggio può anche godersi il tempo con amici e familiari o invitare a casa amici che abitano fuori città o all’estero. Facendo da cicerone agli altri si guarda la propria regione con occhi diversi e si scoprono perfino degli angoli nuovi. 

Restare a casa significa anche potersi prendere finalmente il tempo per fare quei piccoli lavori di miglioria in giardino, sul balcone o all’interno, che in realtà si avevano in mente ormai da tempo. Liberare finalmente l’appartamento dal ciarpame e risistemarlo, mettere in ordine cose rimaste in sospeso da una vita, come controllare le proprie assicurazioni ed eventualmente sistemarle. Durante la vostra staycation, prendetevi anche il tempo di aggiornare e archiviare documenti di tipo amministrativo. Con la coscienza a posto vi rilasserete molto meglio. Se approfittate delle vacanze per creare ordine nella vostra casa e nella vostra vita, sarà più difficile che il trambusto della routine quotidiana vi sovrasti.

Ad esempio, avete bisogno di una copertura supplementare per la vostra assicurazione mobilia domestica? Avete pensato all’assicurazione viaggi? Se desiderate un consulente assicurativo o un consulente bancario personale, la Basilese Assicurazioni e la Baloise Bank SoBa sono al vostro fianco. Contattateci per trovare nella vostra regione una persona di fiducia che parla la vostra lingua e capisce voi e le vostre esigenze.

Di vostro eventuale interesse:

Rivista
Ha delle domande? Top