Casa e proprietà

Va tutto a fagiolo?

I consigli della nonna e la cucina creativa

Frigo mezzo vuoto e pancia ancor di più? Con un po’ di fantasia, audacia e i buoni vecchi consigli della nonna, riuscirete a sfruttare al meglio anche le ultime scorte rimaste.

La pianificazione e la gestione della spesa, della cucina e dei pasti non è un argomento che riguarda solo gli inquilini in un alloggio condiviso. Anche chi vive da solo spesso non ha tempo di programmare al meglio i propri acquisti di generi alimentari. E allora, pizza da asporto per tutti? Assolutamente no, ci sono anche altre alternative decisamente più sane.

grossmutter-kochen

Sono sopravvissuti alla miseria e alla fame, hanno nutrito famiglie numerose e, ciononostante, hanno sempre portato in tavola dei veri capolavori culinari. La nonna sapeva sempre come fare. Ecco alcuni semplici consigli.

  • Pane secco: il pane è sempre troppo o troppo poco. E quindi, quando serve, è immancabilmente secco e duro. In generale, il pane integrale dura più a lungo di quello bianco. Il pane secco può essere trasformato in pangrattato per impanare le cotolette di verdura oppure può essere utilizzato come ingrediente base per una classica ricetta di riciclo: lo sformato di pane. Basta mettere il pane ad ammorbidire in una ciotola con il latte e poi in una pirofila aggiungere il pane ammorbidito, noci, mele o funghi, uova, uvetta, miele ecc. e informare.
  • Riutilizzate ciò che avete in casa: gli avanzi si stanno di nuovo accumulando nel frigo? Non abbiate paura di osare! Mescolateli e… via in forno! Perché poi, diciamoci la verità, è sempre meglio che buttare via tutto! Vale dunque la pena provare.
  • La zuppa di emergenza: vi sono rimaste solo le carote? E allora pelatele, tagliatele e fatele saltare in padella. Nel frattempo, improvvisate un semplicissimo brodo con le bucce, le spezie e altri avanzi di verdure che avete a disposizione. Una volta che il brodo avrà assunto il colore e il gusto giusti, eliminate bucce e avanzi di verdure e sostituiteli con le carote. Chi preferisce una consistenza più morbida può ridurre il tutto a purea. Ed ecco pronta una squisita zuppa di verdura di emergenza!

Evergreen – gli intramontabili
Tenendo sempre una buona scorta di verdura in casa, sarete sempre attrezzati per un’eventuale emergenza.

  • Patate: le patate al forno fatte in casa sono più sane ed economiche delle patatine fritte dei fast food e si preparano in soli 20 minuti. E saziano che è una meraviglia.
  • Pasta: gli spaghetti con il ketchup sono considerati un vero sacrilegio in cucina, ma se non altro riescono a prepararli anche quelli che in cucina sono proprio negati. E con gli avanzi si possono preparare in tutta semplicità paste fredde da portare in ufficio o da proporre per la prossima grigliata.
  • Verdura preferita: in frigo non dovrebbe mai mancare qualcosa di verde. Tra l’altro, la verdura si può utilizzare praticamente per tutto in cucina. Cosa ne dite di un bel piatto di zucchini gratinati al formaggio?
gemuese-ruesten

Parole d’ordine: audacia e creatività
Come si fa a sapere cosa fare con tanti ingredienti diversi messi insieme un po’ a caso? La formula segreta: cucina creativa. Tagliate, mischiate e mettete il tutto in pentola o fatelo saltare in padella. Provare per credere! Anziché cercare ricette online scoprendo con disappunto che vi manca la metà degli ingredienti, meglio mettersi ai fornelli seguendo il proprio istinto.

Vi presentiamo tre insoliti accostamenti di cuochi sperimentali. Ma ricordate: tutti i gusti son gusti. C’è a chi piace e a chi no!

  • Spaghetti con salsa alla banana: al posto della panna, per una carbonara si può utilizzare anche una banana schiacciata. Il risultato è un sapore dolce e salato allo stesso tempo.
  • Ramen noodles con cetrioli: versare il contenuto della bustina di zuppa di noodles nell’acqua e aggiungere altri ingredienti a piacere come funghi, uova, peperoni o ananas. Per i più temerari, consigliamo anche un bel cetriolo.
  • Lasagne con i bastoncini di pesce: ammettiamolo pure, in questo caso il divertimento ha la meglio sul piacere del palato. Ma con una confezione di passata di pomodoro e qualche bastoncino di pesce avanzato, il risultato è garantito.

Gestione efficiente delle scorte
Che siate audaci o meno, riflettere sulle scorte è sempre una cosa utile. Per chi è appena andato a vivere da solo, la soluzione migliore sono i cibi già pronti da portare direttamente in tavola. Una volta che avrete capito quali sono i piatti che preferite e che cucinate più spesso, conviene tenere sott’occhio le offerte mentre si fa la spesa. Passata di pomodoro, tonno, mais e fagioli in scatola sono sempre utili nella dispensa.

Risparmiare in modo previdente
Grazie a questi trucchi e con un po’ di pianificazione, potrete fare la spesa e risparmiare allo stesso tempo. In generale, gli ingredienti naturali alla fine sono più economici dei piatti pronti e decisamente più sani. Frutta e verdura, tuttavia, non durano in eterno, quindi meglio non esagerare con le scorte.

E a proposito di risparmio: tutti i cuochi amatoriali e anche quelli improvvisati possono risparmiare con il conveniente premio annuo di younGo. L’assicurazione economia domestica è disponibile a soli 10 CHF al mese ovvero 120 CHF all’anno.

Stipulare online

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top