Casa e proprietà

Vivere senza pagare l’affitto

L’assenza dell’affitto da pagare nella terza età può essere un elemento costitutivo della previdenza per la vecchiaia e trasmettere un senso di autonomia e sicurezza.

Un immobile di proprietà come previdenza per la vecchiaia

In Svizzera molti locatari sognano un’abitazione di proprietà. Naturalmente si possono fare molte riflessioni. Ma proprio in vista della terza età, l’abitazione di proprietà offre vantaggi da non sottovalutare. Per prima cosa, un immobile di proprietà è un solido elemento della previdenza per la vecchiaia. Per questo il sistema svizzero dei tre pilastri fondato su AVS, cassa pensioni e pilastro 3a prevede il prelievo anticipato o la costituzione in pegno dell’avere del secondo e/o del terzo pilastro per ottenere un’abitazione di proprietà. L’uso dell’avere della cassa pensioni, tuttavia, è regolato da determinate limitazioni di legge. Lo Stato infatti vuole che questi fondi vengano effettivamente usati per il sostegno nel lungo termine della proprietà di immobili, anche e soprattutto come elemento della previdenza per la vecchiaia. Per questo è possibile prelevare fondi della cassa pensione al massimo ogni cinque anni e non più del 10 % del patrimonio netto può provenire da questa fonte. Chi ha più di 50 anni può prelevare solo l'avere accumulato nella cassa pensioni fino ai 50 anni (o al massimo la metà, a seconda di quale sia l’importo maggiore).

In ogni caso, le quattro mura di proprietà sono una previdenza per la vecchiaia da considerare. L’abitazione di proprietà può rappresentare un’opzione migliore rispetto ai conti del pilastro 3a, che attualmente fruttano pochi interessi, o agli investimenti nel mercato azionario soggetti a fluttuazioni. Durante la crisi finanziaria qualche cassa pensione è finita in difficoltà a seguito del crollo delle borse. I prezzi degli immobili, al contrario, hanno registrato un andamento stabile in Svizzera.

Verificare accuratamente il saldo dei debiti entro il pensionamento

A molti pensionati non basta vivere senza pagare l’affitto. Vogliono anche vivere senza debiti. Da una parte l'idea è allettante, ma occorre ponderare bene un ammortamento completo dell’ipoteca. In questo caso, infatti, il capitale è impegnato nell’immobile e come pensionati spesso non si può accedere una nuova ipoteca, poiché la rendita, inferiore rispetto al reddito da lavoro, fa venire meno il criterio della sostenibilità. In caso di estinzione dell’ipoteca è bene disporre sempre di riserve finanziarie liquide sufficienti per coprire spese impreviste, senza dover vendere l’immobile.

Tassi di interesse ipotecari e andamento dei prezzi

Il retro della medaglia dei tassi di interesse ipotecari al minimo storico è rappresentato dai prezzi degli immobili notevolmente cresciuti negli ultimi anni in alcuni centri ad alta concentrazione urbana. In altre città o più facilmente nelle zone di campagna, lo sviluppo dei prezzi è stato invece moderato. Chi non è legato a una determinata regione può sfruttare i diversi andamenti dei prezzi eventualmente proprio al momento del pensionamento. I pensionati che non hanno problemi di mobilità possono prendere in considerazione il trasferimento in una regione dove i prezzi degli immobili sono moderati. Dopotutto, in pensione la vicinanza a posti di lavoro e scuole non ha un ruolo fondamentale. Molto più importanti sono l’assistenza medica e un'offerta sufficiente di negozi nelle vicinanze.

Padroni in casa propria

Certo, i proprietari di abitazioni hanno più vincoli e legami dei locatari, che in qualsiasi momento possono disdire il contratto d’affitto e cambiare casa. I proprietari di abitazioni, però, godono di altri vantaggi. Se il locatario non può fare praticamente nulla contro l’aumento del canone d’affitto dovuto a misure di modernizzazione, il proprietario può decidere liberamente se eseguire solo i lavori strettamente necessari, in caso di budget limitato, o tenere sempre il suo immobile in condizioni perfette.

Pianificazione a misura di anziano

Grossvater

In ogni caso, già in fase di costruzione o di acquisto di un’abitazione di proprietà è ragionevole considerare una pianificazione a misura di anziano. Mentre la ristrutturazione di immobili con barriere risulta spesso impegnativa e quindi costosa, una pianificazione a misura d’anziano non deve necessariamente costare molto. Per loro natura, la proprietà per piani, soluzione abitativa ampiamente diffusa,  e i bungalow con tutti i locali su un piano presentano già di per sé vantaggi rispetto alle case a schiera a più piani.

Downsizing

Raggiunta l'età del pensionamento, alcuni proprietari vogliono vendere il loro immobile anche se privo di barriere: da tempo i figli sono usciti di casa, l’abitazione è effettivamente troppo grande e il giardino richiede cure dispendiose. Chi vuole continuare a godere dei vantaggi di un’abitazione di proprietà può considerare la proprietà per piani, ad esempio in una struttura a misura di anziano con servizio domestico e Spitex.

Autonomia e sicurezza

Proprio nella terza età, l’abitazione di proprietà rappresenta, al di là di tutti gli aspetti finanziari, anche un elemento di qualità della vita e di sicurezza. In qualsiasi momento il locatario può ricevere una disdetta del contratto d’affitto entro i termini, il proprietario di un'abitazione, invece, è al sicuro. Oltre alla possibilità di organizzare liberamente gli spazi abitativi, quindi, la stabilità della propria situazione abitativa è un vantaggio da non sottovalutare in particolare per i proprietari immobiliari anziani. Molti infatti non vogliono lasciare il loro ambiente familiare nella terza età, soprattutto in un momento non deciso da loro.

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top