Oggetti di valore e elettronica

Dashcam: utili misure di sicurezza o solo giochetti

Dashcam: utili misure di sicurezza o solo giochetti superflui?

Le dashcam sono sempre più apprezzate. Ma dal punto di vista legale si fa in fretta ad entrare in una zona grigia.

Le cosiddette dashcam sono sempre più popolari in Svizzera. Su YouTube i video fatti con le dashcam sono molto apprezzati e le riprese spettacolari di incidenti stradali producono regolarmente picchi di fatturato per i commercianti online. Ma a cosa servono queste dashcam e quali sono le regole per utilizzarle in Svizzera? L’argomento è sicuramente complesso, ma abbiamo raccolto per voi alcune informazioni in merito.

Installarle nell’auto: sì, però…
L’installazione delle dashcam nelle auto è fondamentalmente consentita. La visuale del conducente del veicolo non deve essere compromessa e si applicano quindi le stesse regole valide per l’utilizzo in auto di apparecchi di navigazione o di smartphone. Gli apparecchi non devono ostacolare il campo visivo del conducente, quindi devono essere applicati generalmente nella parte inferiore del parabrezza. La legge impone inoltre che l’attenzione del conducente debba sempre essere rivolta al traffico e alla strada. Il prolungato maneggiare dell’apparecchio durante la guida deve essere evitato. Anche in questo caso si applicano le stesse regole come ad esempio per gli smartphone.

Riprese con la dashcam e protezione dei dati
La questione della protezione dei dati è più complicata. L’incaricato federale della protezione dei dati e della trasparenza (IFPDT) prende chiara posizione sulla questione: l’uso delle dashcam sul suolo pubblico dovrebbe essere evitato .

  • Secondo lui con una dashcam il privato svolge una sorveglianza video sul suolo pubblico. Per una sorveglianza di questo tipo si applicano limitazioni molto rigide, in particolare per quanto riguarda la ripresa di altre persone e di targhe di veicoli. Secondo l’IFPDT chi effettua riprese con la dashcam viola i principi della Legge federale sulla protezione dei dati.
  • Nella maggior parte dei casi le dashcam filmano continuamente, non solo se si verifica un evento. In questo modo vengono fatte riprese senza alcun criterio di tutti gli utenti della strada o passanti, cosa questa che l’IFPDT considera una violazione del principio di proporzionalità.

Alcuni giuristi contraddicono tuttavia l’opinione dell’IFPDT ed effettivamente la situazione a livello legale al momento è poco chiara. Una cosa però è certa: chi pubblica sul web riprese fatte con la dashcam su cui sono riconoscibili persone o targhe di veicoli commette una violazione dei diritti della personalità di altre persone e può essere perseguito per vie legali.

I video realizzati con le dashcam costituiscono mezzi di prova?
Anche in questo caso non è chiaro se, in caso di contenzioso, le riprese fatte con la dashcam possano essere utilizzate come mezzi di prova in tribunale. Jürg Boll, procuratore di Zurigo ed esperto del traffico, ha dichiarato a SRFche la ritiene una cosa alquanto possibile.  Ma sarebbe comunque sempre a discrezione del giudice. La procura pubblica del Canton Zugo ha recentemente archiviato un procedimento in cui un conducente di auto aveva filmato le auto che lo superavano sulla corsia di destra e sporto in seguito più di 100 denunce utilizzando le riprese come mezzi di prova. La procura ha giudicato come eccessiva la ripresa di così tanti video a titolo di scorta. La situazione è difficile da comprendere e ci sono infatti ancora alcune questioni da chiarire. Nella primavera del 2015 il Consiglio federale ha accolto un incarico del Consiglio degli stati per chiarirela situazione giuridica. Queste questioni dovranno essere chiarite nell’ambito della revisione della Legge federale sulla protezione dei dati.

Sconti sull’assicurazione per chi possiede una dashcam
Anche in altri paesi la situazione non è sempre molto chiara, ad esempio in Germania e in Austria. È interessante seguire gli sviluppi in atto in Gran Bretagna: qui molte assicurazioni offrono ai propri clienti degli sconti se installano una dashcam sulla propria auto, ritenendo che questa aumenti la sicurezza e sia uno strumento utile per la prevenzione. Oltre alla difficile situazione dal punto di vista giuridico, ad oggi non è ancora chiaro se le riprese siano poi effettivamente utili nei singoli casi.

Oggetti di valore e elettronica

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top