Previdenza e patrimonio

3 motivi per cui dovreste aprire un terzo pilastro

Ancora titubanti se aprire un terzo pilastro? Vi spieghiamo per quale motivo dovete agire subito. Avete già compiuto questo passo? Vi riveliamo per quale motivo vale la pena aprire più di un terzo pilastro.

1. Imposte

Perché non verso volentieri troppe imposte

Il vantaggio immediato è che ogni anno potete dedurre l’importo che avete versato nel terzo pilastro dal vostro reddito imponibile. Dovete tuttavia rispettare un limite superiore stabilito per legge. Per il 2020, l’importo massimo che può essere versato nel terzo pilastro (previdenza vincolata) è fissato a 6826 CHF*.

Ma attenzione: per poter approfittare di questo risparmio fiscale, l’importo deve essere versato prima della fine dell’anno civile. In altre parole: è consigliato sistemare il tutto già prima delle festività natalizie.

* Gli indipendenti non affiliati a una cassa pensioni possono versare un importo superiore, ovvero pari al 20% del relativo reddito annuo, ma solo fino all’importo massimo di 34 128 CHF all’anno.

Per il 2020, l’importo massimo che può essere versato nel pilastro 3a è fissato a 6826 CHF.

Esempio:

potenziale risparmio fiscale con il pilastro 3a

L’importo risparmiato dipende concretamente dal vostro reddito e dal vostro cantone di residenza. Ad esempio, il risparmio fiscale per una persona non coniugata e senza figli con domicilio a Losanna e un reddito imponibile annuo di 60 000 CHF ammonta a 1770 CHF.

2. Pensionamento

Perché voglio godermi il mio pensionamento al 100%

L’AVS e la cassa pensioni coprono solo il 60% dell’ultimo salario. In altre parole: senza il terzo pilastro, i pensionati devono tirare la cinghia.

Tuttavia, se sfruttate il potenziale del terzo pilastro, disporrete di un solido capitale supplementare durante il pensionamento. Ciò è pertanto indispensabile se volete mantenere il vostro tenore di vita. Inoltre avrete così la possibilità di viaggiare, viziare la vostra famiglia o dedicarvi a nuovi hobby nella terza età.

Esempio:

ecco quanto potete risparmiare grazie al 3° pilastro

Se per 40 anni risparmiate 200 CHF al mese, ad esempio tra i 25 e i 65 anni, metterete da parte la bella somma di 100 974 CHF (ipotesi: interesse medio dello 0,25%). Grazie a questo denaro, durante la pensione potrete mantenere il vostro tenore di vita e realizzare i vostri progetti personali.

A seconda del vostro profilo d’investimento, potreste essere interessati anche a una soluzione di previdenza vincolata ai fondi. Poiché attualmente gli interessi sono molto bassi, con queste soluzioni potreste ottenere un rendimento più elevato. Ipotizziamo che ogni anno versiate 6000 CHF in un pilastro 3a vincolato ai fondi e otteniate un rendimento annuo del 2%. Grazie all’effetto dell’interesse composto, in un arco di tempo di 20 anni risparmierete oltre 148 700 CHF.

3. Abitazione di proprietà

Perché non voglio rimanere locatario per tutta la vita

Il denaro versato in un pilastro 3a è vincolato, vale a dire che non potete disporne liberamente. Di norma, potete accedere al denaro solo al momento del vostro pensionamento. Vi sono tuttavia tre eccezioni a questa regola.

  • Per il finanziamento di un’abitazione di proprietà
  • Per l’avvio di un’attività lucrativa indipendente
  • Nel caso di un espatrio definitivo all’estero

In linea di massima, anche l’acquisto di un immobile viene considerato una forma di previdenza. I fondi risparmiati nella previdenza vincolata possono essere pertanto impiegati come fondi propri per l’acquisto di un’abitazione di proprietà che venga utilizzata come domicilio principale.

Esempio:

costituzione di fondi propri con il pilastro 3a

In concomitanza con il vostro 25° compleanno nel 2004, avete deciso di versare ogni anno l’importo massimo in un pilastro 3a. 15 anni dopo giunge il momento di acquistare un appartamento o una casa. Grazie alla vostra lungimiranza, avete risparmiato 106 582 CHF in un terzo pilastro (ipotesi: interesse medio dello 0,5%). Ora potete impiegare questi fondi come fondi propri.

Se avete già un pilastro 3a...

Approfittate dell’aumento dell’importo massimo

Nel 2020, il Consiglio federale ha aumentato l’importo massimo per il pilastro 3a. Di conseguenza, d’ora in poi potete dedurre fino a 6826 CHF dal vostro reddito imponibile. È l’occasione per fare il punto della situazione: potete aumentare l’importo mensile versato per approfittare del maggiore risparmio fiscale possibile?

Aprite un secondo (o un terzo) pilastro 3a

Non rischiate il tutto per tutto: ciò vale anche per il terzo pilastro. Con diversi conti del pilastro 3a ottenete maggiore flessibilità. Ad esempio, potete approfittare della sicurezza di un terzo pilastro in forma di un’assicurazione sulla vita e della flessibilità di una soluzione bancaria. Quando andrete in pensione, potrete inoltre prelevare i vostri risparmi in modo scaglionato su diversi anni fiscali, in questo modo risparmiando sulle imposte.

Pensate anche a un pilastro 3b

Quando si parla del terzo pilastro, nella maggior parte dei casi si fa riferimento al pilastro 3a. Al contrario, il pilastro 3b corrisponde al risparmio tradizionale. A seconda della situazione, può trattarsi ad esempio di un’assicurazione sulla vita o di un investimento in titoli. Il pilastro 3b non permette di risparmiare sulle imposte, ma offre maggiore flessibilità, poiché potete disporre liberamente di tale denaro.

Pilastro 3a

Iniziate subito a risparmiare!

Das könnte Sie auch interessieren

Rivista
Come possiamo aiutarti? Top