Previdenza e patrimonio

Come ci si motiva a risparmiare per il pensionamento?

L’abbiamo già sentito spesso, nei media o da un amico che vuole il nostro bene: «Dobbiamo risparmiare per il pensionamento!». Eppure ci manca la motivazione per farlo.

Terzo pilastro: perché esitiamo?

Vestiti dei bambini: meno è meglio

Il fatto è che per poter mantenere il nostro standard di vita dopo il pensionamento, dobbiamo accumulare risparmi personali. Quanto prima, tanto meglio. Una volta entrati nella vita professionale, non ci sono più scuse per non mettere da parte ogni anno qualcosa nel terzo pilastro. Tanto più che facendolo possiamo risparmiare sulle imposte.

Perché allora non lo facciamo? Perché oltre la metà dei giovani tra i 25 e i 34 anni non ha ancora aperto il terzo pilastro, anche se ha già un’attività lucrativa?*

* Fonte: studio sulla previdenza di Credit Suisse.

Perché oltre la metà dei giovani tra i 25 e i 34 anni non ha ancora aperto il terzo pilastro?

Il pensionamento: un futuro molto lontano

Forse perché il pensionamento sembra ancora un futuro molto lontano. Perché pensiamo che sia complicato? Perché preferiamo spendere diversamente i nostri soldi guadagnati con fatica. Perché anno dopo anno ci pensiamo troppo tardi, tra Natale e Capodanno.

Qui trovate quattro possibilità per potervi motivare a versare (finalmente) nel terzo pilastro, a seconda del vostro profilo personale.

4 profili: 4 modi per motivarsi a risparmiare

Profilo 1: il visionario

Vi piace molto seguire un ideale e migliorare le cose. Le vostre azioni devono avere un senso e un obiettivo. Avete un punto di vista chiaro e difendete i vostri valori con grande capacità persuasiva. Per voi è importante aiutare gli altri e ascoltare le loro esigenze. Credete in ciò che fate e non parlate volentieri di denaro.

Profilo 2: l’ottimista

Non vi piace la routine, avete bisogno di libertà e di potervi godere l’attimo. Poiché siete spontanei, vi adattate facilmente a nuove situazioni. Le teorie astratte non sono nulla per voi! Avete un senso per il pratico e amate i risultati immediati. Inoltre siete generosi, creativi e ottimisti.

Profilo 3: il razionale

Le vostre decisioni si basano su argomenti oggettivi: prima di agire dovete analizzare e comprendere la situazione. Se qualcosa vi viene elogiato, desiderate verificarlo personalmente. Vi piace risolvere problemi, affrontare sfide, ideare piani e progettare strategie.

Profilo 4: il prudente

In quanto persona organizzata, responsabile, prudente e consapevole dei propri doveri, osservate le regole e rispettate i vostri obblighi. Aspirate sempre a stabilità e sicurezza, vi muovete volentieri in un ambito strutturato e pianificate le vostre azioni. Usate il vostro denaro con scrupolo e parsimonia.

Il pilastro 3a in breve

Il terzo pilastro consente di mettere da parte denaro per il pensionamento risparmiando sulle imposte, poiché l’importo versato nel terzo pilastro può essere detratto dal reddito imponibile (fino all’importo massimo stabilito per legge).

Questo non è però l’unico vantaggio: il terzo pilastro vi torna utile anche quando un giorno vorrete acquistare un’abitazione di proprietà. Infine, sotto forma di assicurazione sulla vita, offre, tra le altre cose, sicurezza in caso di decesso o di disoccupazione. Il pilastro 3a, oggi indispensabile per pareggiare la differenza tra l’ultimo salario e la rendita dal primo o dal secondo pilastro (AVS e cassa pensioni), offre quindi vantaggi indiscussi.

Pilastro 3a

Iniziate subito a risparmiare!

Di vostro eventuale interesse

Rivista
Contatto e servizi Top