Previdenza e patrimonio

Bebè in arrivo? Consigli di finanziamento

In dolce attesa? Congratulazioni! Un nuovo arrivo in famiglia è una delle gioie più grandi della vita. L’arrivo di un bebè comporta naturalmente anche tante domande. Qui trovate consigli utili per la sicurezza finanziaria della vostra famiglia.

La nascita di un figlio: mettete in conto tutte le spese

Oltre all’attrezzatura iniziale per il bebè, ci sono anche altre spese che i futuri genitori devono tener presenti. Di seguito trovate cinque importanti voci di spesa legate alla nascita di un figlio. Tenetele presenti quando pianificate.

1) Spese giornaliere

Secondo l’associazione Budget consigli Svizzera*, un bebè grava sulle spese di casa con un importo mensile dai 300 ai 400 CHF. Le spese vengono ripartite come indicato di seguito.

  • Generi alimentari: dai 60 ai 150 CHF
  • Spese domestiche (detergenti ecc.): circa 40 CHF
  • Pannolini e prodotti per la cura di neonati: dai 50 ai 100 CHF
  • Abbigliamento: circa 50 CHF
  • Costi legati alla salute: circa 20 CHF

2) Abitazione

Magari volete traslocare in un appartamento più grande, abbandonare la città per trasferirvi in campagna o realizzare il sogno di un’abitazione di proprietà. Fatto sta che bisogna far posto in casa a un esserino in arrivo.

Devono essere tenuti presenti non solo i costi per affitto o ipoteca, ma anche quelli di trasloco e per l’acquisto di altri mobili per un’abitazione più grande.

3) Assicurazione malattie per il bebè

Una volta nato, il vostro bebè deve essere assicurato contro le malattie. Per poter disporre di questa copertura, è necessario stipulare un’assicurazione malattie già durante la gravidanza o al massimo entro tre mesi dalla nascita. Per l’assicurazione di base di vostro figlio, dovete calcolare più o meno 80 CHF al mese.*

4) Accudimento dei bambini

Anche se ricevete supporto finanziario per l’accudimento dei vostri figli, per una giovane famiglia l’asilo nido è una voce di spesa molto consistente. Non trascurate queste spese nella pianificazione del vostro budget!

Anche un congedo di maternità più lungo oppure la riduzione del grado di occupazione costano e influiscono in modo non indifferente sia sul reddito che sulla previdenza del genitore in questione.

5) Assicurazione economia domestica e responsabilità civile

Nella maggior parte dei casi un esserino in arrivo significa nuovi acquisti di mobili, attrezzature e abiti. Anche la vostra esigenza di sicurezza può cambiare e indurvi a prendere le relative precauzioni in casa.

Considerati questi punti, è consigliabile aggiornare la vostra assicurazione economia domestica privata e l’assicurazione responsabilità civile. In linea di principio queste assicurazioni sono valide per tutte le persone che fanno parte della vostra economia domestica, indipendentemente dall’età, quindi anche per il nuovo nato.

Tuttavia, poiché i vostri beni personali cambiano e con essi il loro valore di sostituzione, è indispensabile provvedere a un adeguamento, se non volete subire perdite in caso di sinistro.

* Fonte: Budget consigli Svizzera, “I nostri figli: così carini e così cari” www.budgetberatung.ch

La nascita di un bebè: adeguate la vostra previdenza

Non appena si annuncia la nascita, iniziate a pensare a una previdenza supplementare. La vostra esigenza di sicurezza può cambiare radicalmente dal giorno in cui diventate genitori. Riflettete insieme al partner su quali sono i potenziali rischi esistenti nella vostra vita e se volete tutelarvi con un’assicurazione.

Assicurazione sulla vita: tutelate la vostra famiglia contro un’eventuale disgrazia

Nel caso in cui dovesse accadere qualcosa ai genitori, un’assicurazione vita di puro rischio offre la necessaria protezione, importante per i superstiti se succede qualcosa a mamma o a papà. Le rendite dell’AVS e della LPP di solito non sono sufficienti per garantire alla vostra famiglia il mantenimento del tenore di vita abituale.

L’assicurazione contro il rischio di decesso della Basilese offre una garanzia finanziaria per i vostri cari in caso si verificasse qualcosa di spiacevole e, se avete acquistato un’abitazione di proprietà, garantisce anche il rimborso dei debiti ipotecari.

Incapacità di guadagno: assicurate il vostro reddito familiare in caso di malattia

Soprattutto la persona con il reddito principale deve tutelare il suo bene più prezioso in caso di infortunio o malattia, vale a dire la capacità lavorativa. Se per uno di questi motivi non siete più in grado di lavorare, dopo un certo periodo di tempo non vi verrà più versato il salario, che sarà sostituito dalle rendite dell'assicurazione per l'invalidità (AI) e dell’assicurazione contro gli infortuni (LAINF) o della cassa pensioni (LPP). Solitamente le rendite della LAINF sono sufficienti, per cui non si incorre in una lacuna di reddito.

Se invece siete impossibilitati a lavorare a causa di una malattia, cosa che accade nel 90% dei casi, la situazione è diversa. Se siete assicurati nella LPP con le prestazioni minime, le rendite dell’AI e della LPP insieme raggiungono solo il 60% del vostro salario precedente.

Soprattutto se avete impegni come un’ipoteca o se i bambini sono ancora piccoli, è altamente consigliabile un’assicurazione per incapacità di guadagno. Insieme a queste prestazioni delle assicurazioni sociali, la rendita consente a voi e alla vostra famiglia di mantenere lo stesso tenore di vita anche se non potete più lavorare.

Avvaletevi di una consulenza professionale

Per le giovani coppie i pacchetti di assicurazione sulla vita Baloise Safe Plan preconfezionati sono ottime soluzioni di base nel pilastro 3a che si possono adeguare alla futura situazione di vita.

In un colloquio di consulenza possiamo offrirvi una copertura assicurativa adatta alla vostra situazione, che vi consentirà di godere delle gioie della famiglia con fiducia e in tutta serenità.

Proteggete la vostra famiglia

Fate il punto della situazione insieme a uno specialista del settore

Di vostro eventuale interesse

Rivista
Come possiamo aiutarti? Top