Previdenza e patrimonio

Diario di viaggio

Grazie alla Basilese, dopo tre ore ero già a casa

Dal diario di viaggio di Jonas Fehnder, cliente della Basilese

3 agosto 2016, Islantilla, ore 9.30
Che strano, caro diario, come sai non volevo toccare il cellulare durante le vacanze. Lo avevo promesso a Pia. Ma oggi con un pretesto l’ho mandata in spiaggia con i bambini e ho dato un’occhiata al cellulare. Mentre Pia si stava facendo la doccia, l’aggeggio ha vibrato per ben dieci volte. Deve essere successo qualcosa in azienda. O forse... devo rispondere!

3 agosto 2016, Islantilla, ore 9.57
La signora non la smette di chiacchierare. No, non mi riferisco a Pia, caro diario. Bensì a Margret Hohler, la nostra vicina super prudente. Crede che siano entrati i ladri in casa nostra. E solo perché ha visto una macchina sconosciuta parcheggiata davanti a casa? Ha senza dubbio guardato troppi gialli. Ad ogni modo non sono affatto tranquillo.

3 agosto 2016, Islantilla, ore 10.20
Finalmente in spiaggia! Ancora due ore al sole e poi vado con i bambini a fare sci nautico, mentre Pia si gode un massaggio. Per via della macchina sconosciuta ho chiamato mio padre. Con la chiave di scorta può entrare in casa a controllare. Per sicurezza adesso ho portato con me il cellulare. Pia lo accetta di malavoglia.

3 agosto 2016, da qualche parte in direzione di Faro, ore 11.00
Andiamo di male in peggio. La porta d’ingresso è stata scassinata. Dalla chiamata di mio padre intuisco che la nostra casa sia diventata una sorta di campo di battaglia. Papà è fuori di sé e anche Pia è arrabbiatissima. Ho avvisato la polizia e mi sto dirigendo in aeroporto. Mentre il tassista spagnolo sfreccia sulla strada come se non esistessero limiti di velocità, riprendo in mano il cellulare. È giunto il momento di chiamare la Basilese.

3 agosto 2016, aeroporto di Faro, ore 12.20
In attesa. Non posso far altro che attendere, caro diario. Il mio volo – last minute – parte fra venti minuti. Sono riuscito a tranquillizzare Pia e adesso è andata a fare una piccola escursione con i bambini. Per fortuna sono riuscito subito a contattare Hubert. Ci conosciamo ormai da anni. Da quando mi ha fornito la consulenza per la mia prima assicurazione del motorino. Lentamente mi calmo anch’io. Ormai sono quasi... senza preoccupazioni. Ah! Se mi sentisse Hubert sarebbe sicuramente contento. Quando abbiamo assicurato la casa, ci ha consigliato vivamente il modulo di sicurezza “Senza Preoccupazioni” della Basilese. Non avrei mai pensato che un giorno mi sarebbe effettivamente servito. Apro il documento che Hubert mi ha spedito per e-mail subito dopo la telefonata e scorro le prestazioni del mio contratto.

3 agosto 2016, Zurigo Affoltern, ore 14.01
Grazie al supporto di Hubert e della Basilese, tre ore dopo aver ricevuto la chiamata di mio padre sono già a casa. Ma la calma interiore che avevo in aeroporto svanisce lentamente mentre la S-Bahn mi porta sempre di più al luogo del crimine. Cosa troverò ad aspettarmi?

3 agosto 2016, Regensdorf, ore 18.00
Santo cielo! Per fortuna Pia non c’era. La casa era irriconoscibile. Tutto era sottosopra, rovesciato, distrutto o semplicemente sparito. Ho mostrato ai due poliziotti il caos mentre mio padre intratteneva la signora Hohler con un caffè. Anche Hubert è venuto a vedere e mi ha detto: «Non preoccuparti. Ci pensiamo noi.» Insieme abbiamo cercato di rimettere un po’ in ordine. Ma adesso le mie forze stanno finendo. Stanotte pernotterò in un hotel. A casa non riuscirei a chiudere occhio con la porta d’ingresso in queste condizioni.

4 agosto 2016, Regensdorf, ore 15.30
Caro diario, tutto andrà per il meglio. La porta è stata sostituita, il caos è stato rimesso in ordine e Hubert ha appena chiamato per dirmi che non ci sono problemi con il pagamento dei danni e l’assunzione degli altri costi. Pia e i bambini rientrano domani.

12 settembre 2016, Regensdorf, ore 21.00
Oggi, dopo tanto tempo, ho ripensato all’effrazione. Un titolo sul giornale di oggi. Una vettura blu. I colpevoli sono stati colti in flagrante. Hubert mi ha detto che la prossima volta devo chiamarlo subito. Capisco il motivo quando leggo la sua e-mail. «Con la copertura ti avrei organizzato persino il biglietto dell’aereo» mi ha scritto e sotto trovo la descrizione della copertura supplementare Medi Service SOS. Sollevato scoppio in una risata. Senz’altro una buona idea, caro Hubert.

Modulo di sicurezza “Senza Preoccupazioni” per la vostra economia domestica

Con il modulo di sicurezza, la Basilese Assicurazioni vi sostiene con le seguenti prestazioni.

  • Nessuna riduzione della prestazione in caso di negligenza grave, sia per la mobilia domestica sia per la responsabilità civile;
  • Sostegno psicologico dopo danni provocati da incendio/eventi naturali, furto con scasso o rapina (fino a 1500 CHF);
  • Assunzione dei costi per il rientro dalle vacanze in caso di danno alla mobilia domestica (fino a 5000 CHF);

  • In caso di furto con scasso o rapina:In caso di furto con scasso o rapina:

    • assunzione dei costi per il lavaggio degli indumenti tra cui è stato rovistato (fino a 1500 CHF),
    • assunzione dei costi in caso di trasloco (fino a 3000 CHF),
    • assunzione dei costi per un corso di autodifesa (fino a 500 CHF solo in caso di rapina),
    • partecipazione finanziaria a dispositivi di sicurezza ad es. al rafforzamento delle porte d’ingresso o all’installazione di un impianto di allarme (fino a 1500 CHF).

Copertura supplementare Medi Service SOS

Completate la vostra assicurazione mobilia domestica con prestazioni supplementari. Se dovete interrompere anticipatamente un viaggio per un’emergenza (effrazione, malattia di una persona cara), Medi Service SOS vi sostiene come indicato di seguito:

  • organizzazione del trasporto,

  • assunzione dei costi per il viaggio di rientro,

  • assunzione dei costi di trasporto in ospedale,

  • assunzione dei costi in caso di soggiorno prolungato a seguito di determinati eventi (ad es. eruzioni vulcaniche, uragani, ecc.).

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top