Previdenza e patrimonio

I 70 anni sono i nuovi 50

La popolazione svizzera diventa sempre più vecchia e resta in salute più a lungo.

E ha più tempo per dedicarsi a molte attività.

Grazie alla crescente speranza di vita, la popolazione svizzera vive più a lungo. I pensionati di oggi possono contare in media almeno su altri 10 anni di vita in salute. Il processo d’invecchiamento è infatti rallentato e le persone restano sane e autonome più a lungo. Oggi la speranza di vita in Svizzera è tra le più alte al mondo e si prevede aumenterà ancora nei prossimi anni.

Le persone iniziano a sentirsi vecchie quando la loro mobilità diminuisce e devono ricorrere al bastone o al deambulatore. Tuttavia, in generale oggi le persone tra i 65 e i 79 anni sono fisicamente più in forma rispetto alle generazioni precedenti e desiderose di trarre il massimo da questi anni di vita in più, facendo viaggi, dedicandosi agli hobby e soprattutto vivendo nuove esperienze.

Stando alle cifre dell’Ufficio federale di statistica, la piramide delle età della popolazione è cambiata notevolmente. La quota dei giovani sotto i 20 anni si è ridotta drasticamente mentre quella della popolazione con più di 64 anni è cresciuta al 18 per cento. Gli esperti stimano che supererà il 26 per cento entro il 2045.

La società cambia: padroni della propria vita anche in età avanzata
Questo andamento demografico ha naturalmente ripercussioni sulla società. I «nuovi vecchi», infatti, sono più attenti di prima al loro benessere e allo stesso tempo più propensi al consumo. La generazione più anziana spende per abbigliamento, mobili, elettronica e tanti altri beni di consumo, godendosi così il benessere raggiunto. Anche l’offerta dei negozi si adegua di conseguenza: nel settore del tempo libero, ad esempio, i viaggi e lo sport non sono più rivolti principalmente ai più giovani.

Questa generazione vorrà disporre autonomamente della propria vita anche in età avanzata e partecipare attivamente alla società. In futuro troveremo la struttura di età tipica delle navi da crociera anche nelle associazioni sportive e nei centri di fitness. Del resto, lo sport aiuta a restare attivi e in salute e crea i presupposti per una vecchiaia serena e dignitosa. 

«Chi si ferma è perduto»

fit-im-alter

L’età del pensionamento non coincide più con l’età del riposo. Al contrario: i 70 anni di oggi sono i 50 anni di ieri. Studi scientifici confermano che restare occupati allunga la vita. Come si suol dire, «chi si ferma è perduto». Coloro che riescono a praticare l’esercizio fisico in modo sufficiente e regolare ne beneficiano sotto vari punti di vista. Difatti lo sport riduce alcuni fattori di rischio, come l’ipertensione. Inoltre l’esercizio regolare può aiutare a restare autonomi più a lungo nell'età avanzata: riuscire a muoversi con agilità e coordinamento è utile anche nella vita di tutti i giorni.

Restare attivi non fa bene sono al corpo. Far parte di un gruppo sportivo significa innanzitutto intraprendere qualcosa di nuovo e allo stesso tempo creare nuovi contatti sociali, fondamentali nella vecchiaia. Difatti oltre all’attività sportiva e mentale, anche il contesto sociale contribuisce enormemente al benessere. Quanto più gli anziani partecipano alla vita sociale e culturale tanto maggiori sono gli effetti positivi sulla qualità della loro vecchiaia.

Godersi la vita senza preoccupazioni economiche
Una vecchiaia idilliaca, però, è possibile solo se non vi sono pensieri di tipo economico. In concreto: oltre alle normali spese per il mantenimento del tenore di vita, di quanto denaro posso disporre per gli extra come i viaggi o lo sport? Chiaramente l’AVS e la cassa pensioni costituiscono una buona base. Ma la stabilità finanziaria delle casse pensioni svizzere cambia perché la speranza di vita aumenta e attualmente gli interessi sono particolarmente bassi. A causa dell’odierna situazione del mercato, molte casse conseguono rendimenti troppo esigui per conservare il livello attuale delle rendite a fronte di una speranza di vita crescente.

Risulta pertanto decisiva la questione di una previdenza privata aggiuntiva per la vecchiaia. Questo tema diverrà sempre più importante per le generazioni future. In sostanza, una copertura finanziaria lungo l’intero arco della vita è fondamentale per una vecchiaia senza pensieri. Prima si comincia, meglio è. Sapere di avere le spalle coperte significa vivere più rilassati e quindi più in salute.

Di vostro eventuale interesse:

Ha delle domande? Top