Previdenza e patrimonio

Pilastro 3a o acquisto nella cassa pensioni?

Previdenza e patrimonio

Pilastro 3a o acquisto nella cassa pensioni?

I vantaggi e gli svantaggi della previdenza per la vecchiaia privata

In pensione senza pensieri: sì, ma solo se organizzate la previdenza nel modo corretto. Le possibilità a disposizione sono diverse, ma qual è la scelta migliore ora: pilastro 3a oppure cassa pensioni? Scoprite nella nostra panoramica quale variante di previdenza privata è adatta a chi e in quale momento.

Mantenere il tenore di vita con la previdenza privata

È sempre più raro che le prestazioni obbligatorie dal primo e secondo pilastro del sistema svizzero di previdenza per la vecchiaia siano sufficienti a mantenere il proprio tenore di vita abituale dopo il pensionamento. Con la previdenza privata del pilastro 3a agevolata a livello fiscale e con l’acquisto facoltativo nella cassa pensioni, potete evitare riduzioni di reddito durante la vecchiaia. Entrambe le varianti previdenziali presentano vantaggi e svantaggi.

Risparmio fiscale

Sia un aumento privato del pilastro 3a che l’acquisto nella cassa pensioni sono interessanti dal punto di vista fiscale. In entrambi i casi infatti i vostri versamenti sono deducibili dal reddito imponibile e il vostro capitale di previdenza è esente da imposte patrimoniali, sul reddito e preventive nel corso della durata contrattuale. In caso di pagamento in capitale potete aspettarvi un’aliquota d’imposta ridotta. Tale imposta sulla prestazione in capitale varia però a seconda del cantone. Le differenze possono essere considerevoli e dipendono dall’ammontare dei pagamenti dal 2° e 3° pilastro (cumulativo) ottenuti da voi e da un eventuale coniuge. Ricordate di rispettare obbligatoriamente il periodo bloccato vigente di tre anni dopo un acquisto nella cassa pensioni. Tutte le prestazioni in capitale sono bloccate per tre anni alla data di riferimento per la riscossione di capitale.

Contributi di versamento massimi

Sia per i versamenti nel pilastro 3a che per gli acquisti nella cassa pensioni vi sono dei contributi di versamento massimi. Con il pilastro 3a nel 2021 potete dedurre fino a CHF 6’883 dal vostro reddito imponibile. Per assicurati senza cassa pensioni, l’importo massimo è pari a CHF 34’416 ovvero al 20 % del reddito netto.

In caso di acquisti nella cassa pensioni, l’importo massimo è diverso. Se vi sono lacune contributive nella cassa pensioni, ad esempio in seguito a disoccupazione o a un soggiorno all’estero, potete colmarle con versamenti volontari e vivere la vita da pensionati con più denaro in tasca. Grazie al fatto che l’importo massimo per la cassa pensioni in determinate circostanze è più elevato rispetto al pilastro 3a, l’acquisto nella cassa pensioni può essere particolarmente lucrativo a livello fiscale. Di norma l’importo massimo è riportato nel certificato della cassa pensioni che vi viene inviato annualmente.

Iniziare la previdenza privata al momento giusto

Quanto prima, tanto meglio: così recita il motto per i versamenti nel pilastro 3a. Chi infatti mette da parte importi fissi di denaro già in giovane età, beneficia di vantaggi fiscali. In questo modo potete aumentare la vostra previdenza e avere più denaro a disposizione in età avanzata. Ricordate: le agevolazioni fiscali del pilastro 3a sono riservate esclusivamente a persone con attività lucrativa. Lo stesso vale per gli acquisti nella cassa pensioni.

Contrariamente al pilastro 3a, l’acquisto nella cassa pensioni spesso conviene se effettuato il più possibile in prossimità del pensionamento. Il reddito è normalmente più elevato in età avanzata e con esso anche l’effetto di risparmio relativo alle imposte. Acquisti anticipati nella cassa pensioni riducono invece i vostri rendimenti e mitigano i risparmi fiscali. Inoltre, è possibile generare un risparmio fiscale effettivo solo se viene prelevato almeno il capitale versato come pagamento in capitale. Altrimenti la rendita di vecchiaia è più elevata e con essa l’imposta sul reddito durante la vecchiaia, il che si traduce in uno spostamento dell’onere fiscale da oggi a un momento successivo. Se però il capitale viene prelevato, si applica il tasso più basso dell’imposta sulla prestazione in capitale e il risparmio fiscale viene effettivamente realizzato.

Spesso la soluzione ottimale si presenta quindi in forma di mix: prima aumentare il pilastro 3a e successivamente versare nella cassa pensioni. Il pilastro 3a dovrebbe avere la precedenza in particolare perché, diversamente dalla cassa pensioni, in questo caso non è possibile pagare differenze in un secondo momento. Se nel 2021 non versate il massimo nel pilastro 3a, non potete semplicemente pagare la differenza nel 2022. Ricordate anche che se non effettuate acquisti nella cassa pensioni al più tardi tre anni prima del vostro pensionamento, dovrete pagare successivamente le imposte e quindi l’effetto fiscale si indebolirebbe nuovamente.

I versamenti scaglionati sono convenienti

Versare denaro in modo scaglionato comporta vantaggi fiscali, sia per il pilastro 3a che per la cassa pensioni. A tal fine, nel caso del pilastro 3a dovete aprire diversi conti. Qualunque sia l’approccio che preferite, in caso di un versamento scaglionato potete farvi pagare il vostro avere in modo graduale. In questo modo arginate la progressività dell’imposizione fiscale e risparmiate nel complesso ancora di più sulle imposte.

Opportunità di investimento: dalla sicurezza al rischio

Il pilastro 3a vi permette di scegliere tra prodotti assicurativi e bancari. Un’assicurazione sulla vita copre i rischi associati a decesso e invalidità: in questo caso l’aspetto principale è la sicurezza. Le soluzioni bancarie offrono invece una maggiore flessibilità, poiché ogni anno potete scegliere quanto denaro volete risparmiare. In entrambe le varianti è possibile un approccio vincolato ai fondi e così facendo aumenta la possibilità di un rendimento maggiore. Tuttavia, questa forma comporta anche dei rischi, perché il vostro patrimonio in questo caso dipende dai mercati finanziari. Poiché un conto bancario e una polizza assicurativa hanno i loro vantaggi e svantaggi, la soluzione spesso non è scegliere l’uno o l’altra, ma una combinazione di più prodotti. Questo vi permette di coprire le vostre esigenze individuali.

Contrariamente al pilastro 3a, l’acquisto nella cassa pensioni non offre in linea di principio la possibilità di scegliere in che modo investire il denaro. A meno che il vostro reddito annuale non superi CHF 129’060: in caso di importi versati superiori a questo limite potete scegliere tra diverse strategie di investimento, da quelle conservative a quelle aggressive. Attenzione però: siete voi ad assumervi personalmente il rischio delle vostre decisioni.

Pagamento del denaro risparmiato

Non potete disporre liberamente del patrimonio risparmiato né con il versamento facoltativo nel pilastro 3a, né con l’acquisto nella cassa pensioni. In entrambi i casi ricevete il denaro al più presto cinque anni prima del raggiungimento dell’età ordinaria di pensionamento. Vi sono tuttavia tre eccezioni in cui questo può avvenire prima di tale termine: in caso di acquisto di un’abitazione di proprietà, in caso di passaggio all’attività in proprio e in caso di espatrio all’estero. Il vantaggio della cassa pensioni rispetto al pilastro 3a è che il denaro versato può essere prelevato come capitale o come rendita. Il pilastro 3a vi garantisce invece solo la possibilità del pagamento in capitale.

Scegliere insieme l’opzione giusta

Ora conoscete i diversi vantaggi e svantaggi del pilastro 3a e degli acquisti facoltativi nella cassa pensioni. Non dovreste comunque prendere alla leggera il tema importante e vario della previdenza privata per la vecchiaia. Saremo felici di discutere con voi in una consulenza personale l’opzione più adatta a voi, che si tratti di un pilastro 3a, acquisti facoltativi nella cassa pensioni o di una combinazione di entrambi. Chiariremo domande ancora in sospeso e discuteremo la vostra situazione personale per trovare insieme la soluzione adatta per le vostre esigenze individuali.

Qual è la vostra situazione previdenziale?

Occupatevi fin d’ora della vostra previdenza: noi vi aiuteremo.
Con una consulenza personale e senza impegno.

Di vostro eventuale interesse

Rivista
Come possiamo aiutarti? Top