Veicoli e viaggi

Consigli per risparmiare in vacanza

Un gelato qui, un souvenir là... anche queste cose fanno parte delle vacanze. Visto che sono poche le persone ad avere a disposizione un budget illimitato, vi mostriamo come risparmiare in modo mirato per sfruttare al meglio il proprio budget.

Pasti, snack, visite, shopping, uscite e piccoli extra: queste spese vanno a influire sul budget. Per evitare spiacevoli sorprese, meglio risparmiare dove possibile. Organizzarsi al meglio può essere molto più efficace di tante rinunce. In questo modo potete utilizzare la maggior parte del vostro budget per le cose davvero importanti.

#1 Telefonia mobile

La soluzione migliore: lasciate il telefono in albergo

Lasciate il vostro cellulare nella cassaforte della vostra camera di albergo oppure spegnetelo quando uscite. In questo modo evitate la tentazione di inviare selfie e messaggi ai vostri contatti mentre siete in giro. Al ritorno potete usare la rete WLAN dell’hotel e condividere le foto sui social networks. Nel resto del tempo, godetevi la vostra nuova libertà senza chiamate e reminder a scandire il ritmo della vostra giornata.

Un messaggio non basta e dovete assolutamente fare una telefonata? Chiamate gratuitamente tramite WhatsApp, Skype o FaceTime oppure chiedete al vostro interlocutore di chiamarvi sul fisso in albergo. Risparmierete così le spese di roaming.

In sintesi

  • Mettete il cellulare in modalità standby quando non siete in albergo.
  • Usate la rete gratuita di WLAN nei luoghi pubblici.
  • Utilizzate il telefono dell’albergo se dovete fare una telefonata.

#2 Dati mobili

Volume dati ridotto: fate ordine tra le vostre app

Per evitare l’eccessivo utilizzo di dati all’estero, c’è una soluzione drastica: disattivare i dati mobili. Se nonostante tutto volete utilizzare i dati mobili anche all’estero, valutate in modo realistico le vostre abitudini di web surfing e acquistate un pacchetto dati adeguato (di solito conviene comprarne uno un po’ più grande anziché due piccoli).

Fate ordine tra le vostre app prima di andare in ferie. Per evitare che vengano scaricati a vostra insaputa aggiornamenti consistenti (e costosi) per le vostre app è necessario disattivare alcune impostazioni. È una cosa che richiede un po’ di tempo, perché deve essere fatta manualmente per ogni app nelle impostazioni del tablet o dello smartphone.

Potete anche scaricare carte di Google Maps, serie di Netflix oppure playlist di Spotify per utilizzarle poi offline.

In sintesi

  • Disattivate i dati mobili all’estero.
  • Disattivate le impostazioni di aggiornamento automatico prima della partenza.
  • Scaricate in anticipo carte di Google Maps, serie di Netflix ecc.

#3 Sightseeing

Turismo a basso costo: informarsi e risparmiare

Le visite a musei e monumenti sono costose. Pianificando nel modo giusto, potete comunque ridurre le spese, ad esempio consultando prima della partenza il calendario degli eventi su Internet. Vengono offerte delle visite guidate o dei concerti gratuiti? Ci sono dei giorni particolari in cui gli ingressi ai musei della città sono gratis?

Se amate particolarmente i viaggi culturali, informatevi su eventuali pass o offerte speciali simili. Fate anche due conti: il pass conviene a partire da quante visite? Comprende anche tutti i monumenti e le mostre che vi interessano?

E non dimenticate di inserire nel vostro programma anche eventi e attività gratuite presenti in zona. Dove vanno gli abitanti della città per riposarsi e rilassarsi? Ci sono dei quartieri noti per la loro atmosfera o per la loro architettura particolare? Quali sono le location da frequentare nel weekend? Ci sono edifici particolari che possono essere visitati senza dover pagare un biglietto d’ingresso? Quali sono i giorni festivi e quelli di mercato? Passeggiare lungo corsi d’acqua, ascoltare le melodie dei musicisti di strada, fare un picnic nel parco, andare alla scoperta dei vicoli della città: tutte attività che vi permettono di gustare al meglio l’atmosfera del posto.           

In sintesi

  • Programmate le visite in anticipo.
  • Approfittate di offerte gratuite o a prezzo ridotto.
  • Mischiatevi tra gli abitanti del posto e godetevi le offerte gratuite della regione.

#4 Pasti e bevande

Pasti a basso prezzo: fate un giro al supermercato

Un appartamento, un B&B, un bungalow o un ostello della gioventù sono alloggi dotati di solito di una cucina. Alcuni hotel offrono anche camere o piccoli monolocali con angolo cottura. Pensateci al momento della prenotazione!

Non si tratta di passare le vacanze cucinando, quanto più di risparmiare in modo mirato sulle spese. Potete ad esempio comprare succo d’arancia e muesli per la colazione e insalata e formaggio per una cena leggera.

Anche per un piccolo aperitivo conviene fare un salto al supermercato anziché al bar più trendy della zona. Potete comprare bevande e snack e poi gustarvele sulla spiaggia ammirando il tramonto. Una serata semplice e romantica ma con un chiaro potenziale di risparmio.

Mangiare bene e a buon prezzo: andate al ristorante per pranzo

Volete gustarvi un buon piatto al ristorante? Meglio optare per l’ora di pranzo, visto che il menù di mezzogiorno è spesso più economico di una cena. Questa soluzione è l’ideale, se desiderate provare un ristorante di alto livello, senza spendere subito tutto il budget della vacanza.

In sintesi

  • Cercate un alloggio con cucina o angolo cottura.
  • Acquistate frutta e verdura fresche al mercato, pane e snack al supermercato.
  • Meglio andare al ristorante all’ora di pranzo.

#5 Mezzi di trasporto

Mezzi pubblici: fate due conti e risparmiate

Prima di acquistare un abbonamento per i mezzi pubblici valutate bene cosa avete in programma durante la vacanza. Fate un confronto: quanti biglietti per autobus e/o metro potete comprare pagando il prezzo dell’abbonamento? Se pensate di passare la maggior parte della giornata in piscina e uscire solo la sera, probabilmente vi costerà di meno comprare biglietti unici (ad esempio un biglietto da dieci corse).

A seconda delle dimensioni della città e delle condizioni metereologiche, potete spostarvi anche a piedi. Oppure in bicicletta: molte città mettono infatti a disposizione biciclette (gratis o a un costo minimo) offrendo così un mezzo alternativo a tram e metro.

In sintesi

  • Valutate bene se conviene acquistare un abbonamento o meno.
  • Approfittate delle biciclette messe a disposizione nelle città.
  • Spostatevi anche a piedi, la vostra salute ne gioverà.

#6 Imprevisti

Bagagli, annullamento, incidente: evitate le brutte sorprese

Sarebbe davvero una bella seccatura se si dovesse verificare un imprevisto e il vostro budget per la vacanza andasse in fumo. Per avere le spalle coperte, potete stipulare un’assicurazione vacanze. Se ad esempio perdete il bagaglio, se siete costretti ad annullare la vacanza o se avete un problema con il veicolo noleggiato, l’assicurazione vacanze rimborsa le spese impreviste.

Assicurazione vacanze

Di vostro eventuale interesse

Come possiamo aiutarti? Top