Veicoli e viaggi

Le 10 piste ciclabili più belle della Svizzera

Abbiamo chiesto alla nostra community sui social network quali sono i giri in bicicletta più belli della Svizzera. Vista la risonanza ottenuta, abbiamo raccolto per voi le dieci risposte più frequenti. Montate in bici e seguiteci nel nostro personalissimo Tour de Suisse: partiamo dalla Svizzera tedesca e proseguiamo con diverse tappe fino a Röstigraben. Segue poi la Romandia, prima che il nostro giro si concluda nel Ticino. Tutto pronto? Partiamo!

La Svizzera tedesca su due ruote

Lago di Costanza

Il nostro viaggio inizia nel nordest della Confederazione. Sulle rive del lago di Costanza si incontrano Austria, Germania e Svizzera. Non c’è da stupirsi, quindi, che gli appassionati di bicicletta della nostra community amino pedalare lungo questo percorso. Stein am Rhein nel canton Sciaffusa, con il suo centro storico perfettamente conservato, è un buon punto di partenza. Attraversando Kreuzlingen, la più grande città svizzera sul lago di Costanza, potete arrivare in bici fino all’importante porto di Romanshorn.

Un giro più lungo non vi fa paura? Allora vi consigliamo di visitare anche i nostri paesi confinanti. Un vantaggio per giovani e meno giovani: il percorso che costeggia il lago interno richiede solo una preparazione minima ed è quindi perfetto per l’intera famiglia.

Il lago di Costanza è semplicemente meraviglioso. Da soli, in gruppo o con la famiglia.

Un’utente

Lago di Sempach

Il lago di Sempach è una piccola perla, spesso sottovalutata, nel canton Lucerna. Qui gli appassionati di bicicletta possono godersi la natura autentica, con vista sui monti Pilatus e Rigi. Emblematica di tutta la Svizzera centrale, questa regione offre molti luoghi della tradizione da scoprire: a Sursee vale la pena scendere dalla bici per visitare il centro storico e a Sempach la Schlachtkapelle e il Winkelriedstein ricordano la battaglia decisiva nella guerra di Sempach: qui nel 1386 i nostri antenati sconfissero gli Asburgo.

Pedalare lungo il lago di Sempach è semplicemente stupendo.

Un’utente

Thun – Berna

Andiamo ora nel Canton Berna. Dalle risposte ricevute, sembra che i nostri follower apprezzino particolarmente le tappe da Thun a Berna. Il punto di partenza è la graziosa Thun, la cosiddetta “porta per l’Oberland Bernese”. Il percorso segue il fiume Aar e passa accanto a magnifici campi verdi. Avete un debole per gli aerei? Ottimo, perché prima di avvicinarvi a passo lento ma sicuro alla città federale, potete concedervi una pausa presso l’aeroporto di Berna Belp e ammirare gli aerei sopra il cielo bernese. Potrete concludere questo percorso in circa tre ore.

Il Röstigraben unisce

Lago di Bienne

«Eine Radtour um den Bielersee bei Sonnenschein. Was will man mehr?». E ancora: «Le tour du Lac de Bienne. C’est tellement chouette.» Ecco come i nostri utenti hanno parlato con entusiasmo della pista ciclabile attorno al lago di Bienne, in francese e in tedesco: qui infatti si incontrano le due regioni linguistiche e culturali. Altrettanto varia è la natura che potrete ammirare lungo queste tappe: attraverserete villaggi di viticoltori e vedrete i verdi vigneti e una grande riserva naturale incontaminata. Lungo il percorso troverete numerose zone balneari pubbliche per rinfrescarvi.

Un giro in bici sotto il sole attorno al lago di Bienne. Cosa si può volere di più?

Un utente

Lago di Morat

Proprio accanto al lago di Bienne troviamo già un’altra destinazione apprezzata dalla nostra community: il lago di Morat. Negli anni il Lac de Morat, il nome del lago in francese, si è trasformato da chicca nascosta a meta fissa tra gli amanti delle due ruote, come mostrano anche le numerose menzioni nel nostro sondaggio sui social network. Attorno al lago si sviluppa un percorso rilassato che vanta molte attrazioni, ad esempio la piccola città di Morat fondata dagli Zähringen con le sue mura di cinta medievali o i graziosi vigneti nella regione Vully. Infilate nello zaino una salsiccia, formaggio per grigliata, pane attorcigliato e tutto l’occorrente per approfittare delle aree barbecue per una breve pausa.

Bonjour Romandia

Yverdon-les-Bains – Estavayer-le-Lac

Sempre nella regione dei Tre Laghi, il nostro Tour de Suisse giunge ora all’altro lato del Röstigraben. Lungo la riva sud del lago di Neuchâtel, la tappa da Yverdon-les-Bains a Estavayer-le-Lac ha riscosso molto successo tra i nostri follower sui social network. Questo percorso semplice vi porta in circa due ore dalla cittadina con il castello di Yverdon, risalente al XIII secolo, fino alle spiagge di Yvonand. Sulla strada verso la destinazione di Estavayer-le-Lac, assolutamente da visitare, potrete scoprire anche parte della Grande Cariçaie, il più grande sito naturale protetto nei pressi di un lago svizzero.

Lac de Joux

Conoscete il Lac de Joux? Situato nel profondo ovest della nostra bella Svizzera, questo lago merita assolutamente una visita, anche se spesso viene ignorato quando si guardano i percorsi in bicicletta della Romandia. Non è il caso degli appassionati di bici tra il nostro pubblico: il percorso attorno al Lac de Joux offre una natura da sogno e molti fantastici luoghi per godersi l’aria salubre. In più, non è sovraffollato da turisti nemmeno in alta stagione. Buon viaggio in anticipo.

Losanna – Montreux

A differenza del Lac de Joux, il Lac Léman è conosciuto ben oltre i nostri confini nazionali ed è il più grande lago della Svizzera e anche della Francia. Qui c’è tantissimo da scoprire. Ai nostri utenti nei social network piace in particolare pedalare da Losanna, la metropoli del canton Vaud, attraversando la regione vitivinicola e patrimonio mondiale dell’UNESCO di Lavaux fino ad arrivare a Montreaux. Lungo tutto il percorso potrete ammirare le cime del Chiablese sul versante sud del Lac Léman e anche l’imponente catena montuosa dei Dents du Midi diventa sempre più visibile man mano che si avvicina la meta. Una volta arrivati nel luogo che ospita il Montreux Jazz Festival, l’ideale è gustare un sorso dell’ottimo vino della regione.

La più bella pista ciclabile è quella lungo il Lac Léman, da Losanna a Montreux.

Un’utente

Il soleggiato Ticino

Bellinzona – Tenero

Il Ticino è luogo di forti emozioni per moltissimi Svizzeri. Il capoluogo Bellinzona è perfetto per un’uscita in famiglia attraversando il Piano di Magadino, lungo il fiume Ticino fino a Tenero sul Lago Maggiore. Non siete ancora stanchi? La famosa Via delle Palme da Muralto a Locarno dista solo pochi chilometri e non aspetta altro che essere scoperta da voi. Che bello.

In bici da Bellinzona a Tenero. Un bel percorso, adatto anche ai bambini: pianeggiante e sicuro.

Un’utente

Lago di Lugano

Anche a Sottoceneri, la parte più meridionale del Ticino, sono molte le piste ciclabili da scoprire. I nostri utenti apprezzano in particolare il lago di Lugano con l’omonima città e i numerosi paesini graziosi lungo le rive del lago. Agno è conosciuta per i suoi bei campeggi, a Melide l’attrazione è la Svizzera in miniatura di “Swissminiatur” e a Morcote, dopo un intenso giro in bici, vi aspetta una pausa culinaria in un ristorante tradizionale, con tanto di vista romantica sul lago. Il nostro personale Giro della Svizzera ispirato dalla community Baloise non potrebbe terminare in modo migliore. Non ci resta che augurarvi buon divertimento.

Da Agno a Morcote. Vista sul lago super!

Un utente

Prima di iniziare a pedalare...

Affinché possiate partire alla scoperta di meravigliosi paesaggi senza preoccupazioni, la nostra assicurazione bicicletta vi protegge da danni finanziari in seguito a furto, cadute e vandalismo. Questo non solo in Svizzera, ma in tutto il mondo. Avete inoltre a disposizione il nostro soccorso stradale bike & Co. come prestazione supplementare. Non riuscite a proseguire? Basta una chiamata e vi inviamo un aiuto, che siate in viaggio con la bici o con l’e-bike.

Stipulate online l’assicurazione bicicletta

Protezione da furto, cadute e vandalismo

Di vostro eventuale interesse

Rivista
Come possiamo aiutarti? Top