00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione economia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
Clienti privati e aziendali myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione economia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
Clienti privati e aziendali myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
00800 24 800 800 DE EN FR IT
Temi attuali I consigli di Théo Gmür per una giornata perfetta sulle pist

Sciare senza pensieri: i migliori consigli dello sciatore professionista Théo Gmür, che ci spiega l’importanza dell’assicurazione oggetti per sci e snowboard.

9 gennaio 2022

Per Théo Gmür, specialista dello sci alpino, le piste sono una seconda casa: sa benissimo dove si nascondono le discese più belle, ma anche quali pericoli riservano gli sci. Ecco perché, a maggior ragione, i suoi consigli sono così preziosi.

Pronti, sugli sci, via!

«Provo una gioia incondizionata che mi fa ricordare la sensazione che provavo da bambino quando sfrecciavo in discesa come un missile.» Ogni anno, il primo giorno sulla neve è davvero speciale per Théo Gmür. Le montagne sono il suo luogo del cuore, sia a livello professionale che privato. È qui che lo sciatore professionista trascorre la maggior parte del suo tempo ed è qui che si sente in pace con se stesso. Théo Gmür ci ha svelato cosa serve per una giornata perfetta sugli sci.

Lo sci, una grande passione

Da quando Théo Gmür ha memoria, lo sci fa parte della sua vita. La prima esperienza sugli sci risale a quando l’atleta originario di Haute-Nendaz aveva tre anni. «È stato amore a prima vista», dichiara. Ha amato la competizione fin da subito ed emulato molto presto il fratello maggiore. Niente lo ha mai tenuto lontano dalle piste, nemmeno la paralisi del lato destro in seguito all’ictus che ha avuto all’età di due anni.

La magia della neve

Oggi le performance sportive di Théo Gmür sono sempre straordinarie. Questo atleta riesce a dominare la sua disabilità, che gli porta via gran parte dell’equilibrio, della forza e della coordinazione tra tronco e arti. Ciò che lo sprona è il suo amore per la neve. «Mi sento in simbiosi con la neve e l’inverno: mi trasmettono gioia e felicità allo stato puro», afferma il tre volte campione paralimpico di Pyeongchang. Va da sé, quindi, che Théo Gmür sia felicissimo dell’arrivo dell’inverno, che per lui è la stagione più magica dell’anno.

In pista ben rifocillati e riscaldati

Per il campione vallesano la giornata sugli sci perfetta inizia fuori dalla pista: con una ricca colazione e un accurato riscaldamento. «Soprattutto le ginocchia e il busto devono essere mobilizzati», consiglia l’atleta. «In questi punti il rischio di infortuni è elevato.» L’ideale sarebbe iniziare con i relativi esercizi già prima dell’inizio di stagione. I primi giorni, infatti, il corpo non è abituato a sciare e, pertanto, è importante partire in modo graduale. «E in più bisogna sempre controllare l’attrezzatura per verificare che sia tutto a posto.»

Bevande calde e buona compagnia

Altrettanto importante è per Théo Gmür uno spuntino appropriato. Nel suo zaino mette sempre del tè caldo e qualche leccornia. A questo punto Théo Gmür è pronto per salire sulla montagna in buona compagnia: preferibilmente con amici e familiari o con i suoi colleghi della nazionale. «Mai dimenticare il sorriso. Ma quello mi viene naturale, ogni volta che vedo la neve», sorride divertito il fuoriclasse del Vallese.

Il paese natìo come consiglio segreto

Théo Gmür è a suo agio ovunque quando c’è la neve. Ma sfrecciare lungo le piste del suo paese natìo è ciò che ama di più. «Nendaz 4 Vallées è per me senza dubbio la località sciistica più bella. Qui percepisco una magia come in nessun’altro posto al mondo», afferma lo sciatore vallesano parlando del suo paese. Nel comprensorio sciistico più grande della Svizzera ci sono 410 km di piste e numerosi highlight: sia per famiglie con bambini, sia per freerider.

Attenzione, pericolo!

Per quanto sia bello andare con gli sci, c’è anche il rovescio della medaglia. Anche Théo Gmür ne è consapevole: «I più grandi pericoli per sciatrici e sciatori sono rappresentati dalla neve, dall’attrezzatura e dalla propensione al rischio. Chi non conosce o sottovaluta le varie tipologie di neve, corre rischi maggiori mentre scia. Ciò è pericoloso. Ovviamente anche l’attrezzatura giusta riveste un ruolo importante. Chi non la adegua alle condizioni, rischia di infortunarsi. Soprattutto a fine stagione, la neve soffice e l’usura dell’attrezzatura possono nascondere insidie particolari.» Per questo motivo, lo sciatore professionista consiglia di sciare con prudenza, soprattutto se la pista è affollata, e di controllare l’attrezzatura a intervalli regolari. «E molto importante non pretendere troppo. Appena subentra la stanchezza, meglio fare una pausa.»

Assicurare l’attrezzatura

Rifugio tipico o accogliente ristorante montano: in tutte le piste da sci ci sono numerose possibilità per fare una pausa e fare il pieno di energie. Ma attenzione, anche qui ci sono dei rischi. Di frequente si verificano furti di sci e snowboard. Un’assicurazione oggetti è la soluzione trovata da Théo Gmür, che consente di assicurare l’attrezzatura da sci e snowboard (fotocamere/videocamere incluse). «Sapere che i propri oggetti sono in buone mani, è molto tranquillizzante», afferma Théo Gmür. «Solo così riesco a godermi appieno la mia cioccolata calda, che mi concedo dopo ogni giornata sugli sci. E se splende anche il sole, la mia giornata è perfetta.»

Calcolare il premio
Di vostro eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo