00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione mobilia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Finance4Women Deduzione di coordinamento: che cos’è?

La deduzione di coordinamento è importante per stabilire la quota del tuo salario assicurata nel 2° pilastro. Tratteremo quindi in dettaglio i seguenti punti:

  • La deduzione di coordinamento in parole semplici
  • I suoi effetti in caso di lavoro a tempo parziale
  • Consigli per migliorare il tuo patrimonio di previdenza
Iscriviti ora alla newsletter
30 giugno 2023 Lavoro, Primo Impiego
Se vuoi sapere quale quota del tuo salario è assicurata nel 2° pilastro, non puoi ignorare la deduzione di coordinamento. Ti spieghiamo cosa significa, perché è un problema per molte donne e cosa puoi fare affinché non lo sia per te.
Cosa ti aspetta

Attraverso semplici illustrazioni e cifre di esempio puoi imparare tutto quello che è bene sapere sulla deduzione di coordinamento:

Definizione: che cos’è la deduzione di coordinamento? Ammontare: la deduzione di coordinamento è sempre uguale? Effetti: deduzione di coordinamento: un problema per molte donne Auto-aiuto: previdenza privata come possibile via d’uscita
Che cos’è la deduzione di coordinamento?

La deduzione di coordinamento determina qual è la quota del tuo salario che viene assicurata nella cassa pensioni (2° pilastro). Nel 2023 ammonta a CHF 25’725 e fa sì che non vengano assicurate due volte delle quote del tuo salario.

Il sistema previdenziale svizzero è basato sul principio dei 3 pilastri. Esistono la previdenza statale (1° pilastro), la previdenza professionale (2° pilastro) e la previdenza privata (3° pilastro). L’obiettivo dei primi due pilastri è quello di poter mantenere il tuo standard di vita abituale dopo il pensionamento. Per questo motivo le loro prestazioni sono fra loro complementari. Per i primi due pilastri, i contributi vengono detratti direttamente dal salario. Affinché nel 2° pilastro non vengano doppiamente assicurate delle prestazioni già coperte dal 1° pilastro, è prevista la deduzione di coordinamento.

«Il salario assicurato nel 2° pilastro corrisponde al tuo reddito annuo meno la deduzione di coordinamento».

La cassa pensioni riscuote quindi i contributi solo sulla parte del tuo salario per la quale l’AVS (1° pilastro) non eroga già delle prestazioni. L’ammontare delle quote assicurate del 1° e del 2° pilastro sono pertanto complementari fra loro. In altre parole: sono coordinate.

La deduzione di coordinamento è sempre uguale?

La deduzione di coordinamento è stabilita dal Consiglio federale ed è uguale per tutti gli dipendenti. Ammonta a 7/8 della rendita annua massima dell’AVS e, come già menzionato, nel 2023 è di CHF 25’725.

Se guadagni, ad esempio, CHF 70’000 all’anno, il tuo salario assicurato nel 2° pilastro ammonta a CHF 44’275 (CHF 70’000 - 25’725). Questo salario è anche detto salario coordinato o salario LPP assicurato. Nel 2023 il salario minimo coordinato ammonta a CHF 3’675 e il salario massimo coordinato a CHF 62’475.

Deduzione di coordinamento: un problema per molte donne
  • Lavoro a tempo parziale: in Svizzera è ampiamente diffuso. Nel 2022 il 37% delle persone con attività lucrativa era occupato a tempo parziale. Per le donne si arriva al 58%, per gli uomini a un 19% scarso. Questo è ciò che indicano i dati dell’Ufficio federale di statistica. Molti datori di lavoro applicano la deduzione di coordinamento fissa stabilita dalla legge, indipendentemente dal fatto che una persona lavori a tempo parziale oppure no. Questo ha quindi un’incidenza maggiore per le persone attive a tempo parziale, che di conseguenza hanno in genere una quota di salario inferiore assicurata nel 2° pilastro. Le casse pensioni possono ridurre liberamente la deduzione di coordinamento oppure adeguarla al grado di occupazione della persona. Quindi, se lavori a tempo parziale, dovresti verificare quanto segue:
Più il salario è basso più aumenta l’effetto della deduzione di coordinamento

Consiglio: chiedi alla tua cassa pensioni se può ridurre la deduzione di coordinamento in percentuale in base al tuo grado di occupazione. In questo modo aumenti il tuo salario assicurato nel 2° pilastro.

  • In caso di più impieghi: se hai più di un posto di lavoro, il problema della deduzione di coordinamento si aggrava ulteriormente, perché viene applicata a ciascuno dei tuoi salari.
 

Persona 1

Persona 2

Reddito (lavoro 1) 40'000 70'000
Deduzione di coordinamento 25'725 25'725
in 2. Säule versicherter Lohn 14'275 44'275
     
Reddito (lavoro 2) 30'000  
Deduzione di coordinamento 25'725  
Salario assicurato nel 2° pilastro 4'275  
     
Totale del salario assicurato nel 2° pilastro 18'550 44'275

 

Consiglio: verifica se puoi assicurare i singoli redditi tramite un’unica cassa pensioni. In tal caso la deduzione di coordinamento verrebbe applicata una sola volta. Purtroppo a oggi sono pochi gli istituti di previdenza che offrono tale possibilità. Uno di questi è la fondazione istituto collettore LPP. Sebbene le sue prestazioni siano considerate poco allettanti, se aderisci a questo istituto di previdenza la deduzione di coordinamento viene applicata una sola volta.

  • Problema riconosciuto: il 17 marzo 2023 il Parlamento ha approvato la riforma della previdenza professionale (LPP 21) che prevede una deduzione di coordinamento in base al salario. In futuro dovrà essere assicurato nella cassa pensioni sempre l’80% del rispettivo salario. Questo fino all’odierno limite superiore LPP di CHF 88’200, con il quale verrebbe meno la deduzione di coordinamento fissa. Tuttavia, è stato proposto un referendum contro la riforma, per cui sarà la popolazione ad avere l’ultima parola in merito.
Previdenza privata come possibile via d’uscita

Le prestazioni della previdenza per la vecchiaia erogate dal 1° e dal 2° pilastro non sono di solito sufficienti per mantenere lo standard di vita abituale dopo il pensionamento né per chi lavora a tempo parziale né per chi ha un buon salario. Questo rende ancora più importante il 3° pilastro facoltativo che può aiutare a colmare eventuali lacune previdenziali nel 1° e nel 2° pilastro. Nel 2024 puoi versare un massimo di CHF 7’056 nel pilastro 3a e dedurlo dal tuo reddito imponibile. A tal fine è necessario che tu abbia un impiego come dipendente e sia assicurata presso una cassa pensioni. I lavoratori autonomi possono versare il 20% del loro reddito da attività lucrativa, per un massimo di CHF 35’280.

Consiglio: inizia il prima possibile con la previdenza privata ed effettua i versamenti con regolarità. Anche i piccoli importi danno i loro frutti in un lungo periodo di tempo.

Assicura il tuo futuro finanziario

Vuoi saperne di più sulla tua previdenza professionale o privata? Da noi trovi gli interlocutori giusti.

Richiedi subito una consulenza

Occupati tu stessa delle tue finanze: è così che puoi fare la differenza

  • Tutto ciò che devi sapere al giorno d’oggi
  • Finanze e previdenza in parole semplici
  • Con tanti consigli e risposte utili alle tue domande
  • Così puoi ottenere di più da quello che hai adesso
Iscriviti ora alla newsletter
Di tuo eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo