00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione mobilia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Blog Caricare correttamente l’auto e il tetto: come si fa e cosa è consentito

In Svizzera ci sono alcune regole per quanto riguarda l’auto e il suo carico. Scoprite qui

  • come è consentito caricare un’auto,
  • come caricare il maggior numero possibile di cose,
  • quali sono le norme da conoscere per il trasporto sul tetto in Svizzera e
  • perché è necessario adeguare la pressione degli pneumatici e lo stile di guida quando l’auto è a pieno carico.
1 febbraio 2024
Se volete trasportare qualcosa in auto, dovete adottare alcune misure di sicurezza e osservare certe disposizioni. Vi sveliamo cosa è consentito fare quando si carica un’auto, quali sono le norme da rispettare nel trasporto sul tetto in Svizzera e come caricare l’auto in modo intelligente e sicuro.
Quali sono le norme svizzere per il carico dell’auto?

Volete trasportare oggetti o bagagli da A a B e vi chiedete cosa sia effettivamente consentito quando si carica un’auto? Ebbene, in Svizzera esistono alcune norme a questo proposito di cui dovreste essere a conoscenza. Ad esempio, è permesso trasportare oggetti su o tra i sedili anteriori solo se non ostacolano la visuale o la libertà di movimento di chi è alla guida. Ciò significa che la persona che guida il veicolo deve avere sempre una visuale libera attraverso il parabrezza, i finestrini laterali e gli specchietti retrovisori esterni.

Inoltre, quando si tratta di caricare l’auto, è necessario rispettare altre norme in Svizzera, ad esempio in materia di carichi di lunghezza eccessiva. Queste si trovano tra l’altro nell’art. 30 dell’Ordinanza sulle norme della circolazione stradale. Nel prossimo paragrafo abbiamo riassunto per voi le informazioni più importanti.

Quanto si può caricare un’auto?

Un errore che molti commettono e che spesso porta a una multa è quello di caricare troppo l’auto. Ma cosa è consentito in termini di peso? In generale, il peso totale ammesso per il vostro veicolo non deve essere superato.

La licenza di circolazione contiene informazioni sia sul peso a vuoto, sia sul peso totale ammesso. Sottraendo un valore dall’altro, si può calcolare quanto carico utile è ancora consentito. Attenzione, però: nel peso a vuoto dichiarato spesso non viene preso in considerazione l’equipaggiamento complementare presente. Molti dimenticano anche di considerare il peso dei passeggeri e del carburante nel serbatoio. Questo può avere conseguenze costose: la multa arriva anche se il peso totale ammesso viene superato di poco.

Perciò, se volete caricare la vostra auto al massimo, potrebbe valere la pena determinare il peso effettivo a vuoto della vostra auto in un’officina o in un centro di riciclaggio.

Lunghezza eccessiva del carico dell’auto: quali norme si applicano in Svizzera?

Anche sulle dimensioni ammesse, come la larghezza del carico o il carico sporgente, esistono norme precise in Svizzera.

La larghezza massima consentita del carico dipende dalla larghezza dell’auto: il carico non deve sporgere oltre la fiancata del veicolo. Esiste un’eccezione per le biciclette: se sono fissate alla parte posteriore del veicolo, possono sporgere fino a 20 centimetri su ciascun lato, purché non superino la larghezza complessiva di due metri. Qui trovate altre informazioni utili sul tema del trasporto delle biciclette.

Se volete trasportare sul tetto merci ingombranti come un kayak, dovete rispettare la lunghezza massima eccessiva consentita: il carico non deve sporgere anteriormente di oltre tre metri a partire dal centro del volante nel caso di autovetture e non più di cinque metri posteriormente, a partire dal centro dell’asse posteriore nel caso di autovetture e rimorchi.

Importante: non appena il carico sporge posteriormente di oltre un metro, è necessario segnalarlo in modo ben visibile. Si può usare una bandiera o una banderuola, ad esempio, in modo che gli altri utenti della strada possano riconoscere facilmente il carico. Per gli oggetti appuntiti o spigolosi che potrebbero causare ulteriori danni in caso di urto, è inoltre necessario adottare misure di protezione adeguate.

Ulteriori norme per il trasporto sul tetto in Svizzera

Se lo spazio a disposizione all’interno dell’auto non è sufficiente, si può anche disporre il carico sul tetto dell’auto. In Svizzera è necessario rispettare alcune norme per il trasporto sul tetto. Cosa è permesso quando si utilizzano le barre da tetto?

In primo luogo, è necessario sapere fino a che altezza si può caricare un’auto. Sia che si tratti di montare un box da tetto o di trasportare oggetti direttamente sulle barre da tetto, le norme in Svizzera stabiliscono che l’altezza del veicolo, compreso il carico sul tetto, non deve superare i quattro metri. Inoltre, non deve essere superato il carico massimo consentito sul tetto. I dati esatti della vostra auto sono riportati nella licenza di circolazione. Il carico massimo sul tetto è solitamente compreso tra 50 e 100 kg. Ciò significa che, quando si montano delle barre o un box da tetto, è necessario tenere conto del loro peso a vuoto.

Lo stesso vale per la larghezza delle barre e del carico: entrambi non devono sporgere oltre il veicolo. Le barre da tetto possono quindi essere larghe al massimo quanto la vettura. Perciò, è meglio controllare il libretto di circolazione per verificare la larghezza dell’auto, prima dell’acquisto delle barre.

Cos’altro bisogna tenere presente con i portapacchi e i box?

Anche al trasporto su tetto in Svizzera si applica la norma che impone di fissare i carichi in modo da non mettere in pericolo nessuno. È quindi necessario assicurarsi che il box da tetto o il portapacchi siano fissati correttamente.

La posizione e le modalità di montaggio delle barre da tetto variano e dipendono dal prodotto in questione. È importante che il portapacchi sia pensato appositamente per il vostro modello di veicolo. I portapacchi tradizionali vengono solitamente ancorati ai rail sul tetto o alla scanalatura per la pioggia, oppure vengono bloccati sul tetto in determinati punti. In alternativa, esistono anche sistemi che utilizzano magneti o ventose, che però spesso offrono una minore sicurezza.

Se volete fissare un box da tetto al portapacchi, scegliete un modello che non sporga oltre la parte posteriore dell’auto. In questo modo si evita di bloccare il bagagliaio. Per migliorare il comfort di guida e l’aerodinamica, è preferibile anche che il box non sporga oltre la parte anteriore dell’auto. L’ideale è caricare il box da tetto in modo da posizionare gli oggetti più leggeri nella parte anteriore e posteriore. Se non avete bisogno del box per un periodo di tempo più lungo, rimuovetelo, altrimenti l’auto consumerà più carburante inutilmente.

Auto caricata in modo scorretto? Non con questi suggerimenti!

Ora che sapete come è consentito caricare l’auto e quali sono le norme da rispettare in Svizzera per quanto riguarda la lunghezza eccessiva, il trasporto sul tetto e il peso, vogliamo darvi alcuni consigli pratici per sistemare i bagagli nel bagagliaio. Con queste informazioni potrete evitare di caricare l’auto in modo scorretto e di rischiare una multa. Inoltre, in caso di incidente evitate una possibile riduzione delle prestazioni da parte della vostra assicurazione in caso di negligenza grave.

  • Nella maggior parte delle auto, il triangolo di emergenza, il giubbotto catarifrangente, il kit di pronto soccorso e simili si trovano nel bagagliaio. Se è pieno, questi oggetti di importanza vitale non sono a portata di mano in caso di emergenza. Vi consigliamo di toglierli dal bagagliaio prima di caricare e di riporli, ad esempio, nel vano portaoggetti o sotto il sedile del passeggero.
  • Se posizionate un tappetino di gomma sul fondo del bagagliaio, i bagagli con superfici lisce non possono scivolare. A questo scopo si può anche utilizzare un tappetino da palestra o da yoga.
  • Quando caricate il bagagliaio, iniziate con i bagagli più ingombranti e pesanti. È preferibile posizionare valigie e borse a ridosso dello schienale del sedile posteriore. Cercate di distribuire il bagaglio in modo uniforme, in modo che il peso sia il più possibile bilanciato, e riponete gli oggetti lunghi e piatti perpendicolarmente alla direzione di marcia. Quindi, riponete i bagagli più leggeri al di sopra.
  • Quanto si può caricare il bagagliaio di un’auto? Per la vostra sicurezza, non impilate i bagagli oltre l’altezza dello schienale del sedile posteriore, perché potrebbero scivolare in avanti, ad esempio in caso di frenata. Se volete sfruttare appieno lo spazio del bagagliaio anche verso l’alto, potete montare una rete per i bagagli o una griglia divisoria per proteggere i passeggeri della parte anteriore del veicolo.
  • Per una maggiore sicurezza, utilizzate le cinghie di ancoraggio e gli occhielli esistenti per fissare ulteriormente il carico. Questo è utile, ad esempio, se si impilano bagagli con superfici lisce.
  • Riempite gli spazi vuoti con oggetti più piccoli e morbidi. Questo non solo consente di sistemare più bagagli nel bagagliaio, ma stabilizza anche il carico.
  • Evitate di riporre oggetti non fissati nell’abitacolo. Anche oggetti apparentemente innocui come una bottiglia d’acqua possono trasformarsi in pericolosi proiettili quando si frena in autostrada. Perciò, riponete il maggior numero possibile di oggetti nel bagagliaio, sotto i sedili, nelle portiere laterali o nelle reti sulla parte posteriore dei sedili.
  • Prima di partire per un lungo viaggio, eseguite una breve prova dei freni a velocità moderata per assicurarvi che il carico sia saldamente fissato e che non scivoli nulla.
Adeguare la pressione degli pneumatici e lo stile di guida con auto a pieno carico

La pressione corretta degli pneumatici dipende, tra l’altro, dal peso che le ruote devono trasportare. È quindi importante aumentare la pressione degli pneumatici quando l’auto è a pieno carico. Infatti, se la pressione dell’aria è troppo bassa, lo pneumatico non è più in grado di fornire tutte le sue prestazioni: ciò può portare a una minore stabilità di guida e a distanze di frenata più lunghe. Anche la durata spesso diminuisce perché non viene più garantita un’usura uniforme dello pneumatico. Di norma, ciò comporta anche un maggiore consumo di carburante.

Perciò, consultate il manuale d’uso o l’adesivo applicato sul montante B, nel vano portaoggetti o nel tappo del serbatoio del carburante del vostro veicolo, per vedere quanto deve essere alta la pressione degli pneumatici a pieno carico e adeguarla di conseguenza. Potrebbe anche essere necessario regolare l’orientamento dei fari per non abbagliare i veicoli provenienti dalla direzione opposta.

Qualche parola sulla sicurezza: quando si viaggia a pieno carico, le caratteristiche di guida dell’auto cambiano. Per questo motivo è necessario guidare ancora con più prudenza del solito. I nostri consigli:

  • In generale, riducete la velocità e mantenete una distanza maggiore dalle auto che vi precedono, in modo da avere più tempo per reagire.
  • Guidate lentamente e con prudenza nelle curve, per evitare che il carico si sposti a causa di bruschi cambi di direzione.
  • Prevedete una fase di accelerazione più lunga in caso di sorpasso.
  • Tenete presente che il carico utile aumenta la distanza di frenata.
  • Se avete montato un box o delle barre da tetto, ad esempio, dovete guidare con particolare attenzione quando sorpassate veicoli più grandi, poiché il vostro veicolo è più sensibile ai venti trasversali a causa della maggiore altezza della struttura. Osservate i limiti di altezza quando entrate in parcheggi o passate al di sotto di ponti.

Sia che viaggiate leggeri o a pieno carico: con Baloise assicurazione auto avete una copertura completa.

Calcolare il premio
Di vostro eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo