00800 24 800 800 DE EN FR IT Notifica di sinistro Documenti LPP Officine partner Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della Banca Jobs Assicurazione protezione giuridica Assicurazione cyber Assicurazione responsabilità civile
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Clienti privati e aziendali myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto Altri Login E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Piattaforma di sostenibilità per PMI Sostenibilità economica: un valore aggiunto per le aziende svizzere

Senza successo economico a lungo termine, non c’è più sviluppo e, quindi, neanche sostenibilità. Scoprite qui:

  • che cos’è la sostenibilità economica
  • perché è importante per le PMI svizzere
  • come può, una PMI, avere successo a lungo termine
Marc Sandmeier, responsabile sostenibilità Baloise Svizzera 10 aprile 2024 La sostenibilità per le PMI
La sostenibilità economica è uno dei tre pilastri della sostenibilità e la condizione essenziale per la sostenibilità ecologica e sociale. Nel nostro articolo scoprirete perché e che cosa potete fare, con la vostra azienda, per essere sostenibili sul piano economico.
Cos’è la sostenibilità economica?

La sostenibilità economica è la capacità di operare con successo a lungo termine, tenendo conto di aspetti ecologici e sociali. Impone alle aziende di rinunciare alla massimizzazione dei profitti a breve termine per salvaguardare le risorse necessarie a raggiungere il successo economico e l’ambiente.

Ciò consente di mantenere la quantità e la qualità di materie prime, merci e capitale per il futuro. La sostenibilità economica esorta inoltre le aziende ad assumersi la responsabilità sociale e a promuovere la giustizia, ad esempio tramite un commercio equo.

In che modo la vostra azienda beneficia della sostenibilità economica

In sostanza la sostenibilità economica è la capacità di avere successo a lungo termine e rientra, pertanto, direttamente nella sfera d’interesse delle aziende. Una gestione d’impresa di questo tipo si ripercuote inoltre positivamente sull’ambiente e sulla società.

Impegnandosi a favore della sostenibilità, le aziende aumentano il loro successo economico:

  • riduzione dei costi grazie a un impiego più efficiente delle risorse
  • aumento della quota di mercato in virtù della maggiore domanda di prodotti sostenibili
  • aumento dei ricavi vista la maggiore predisposizione della clientela a pagare per prodotti sostenibili
  • aumento della produttività del personale grazie a una maggiore identificazione con l’azienda e, quindi, a una maggiore motivazione

Se l’azienda opera in modo sostenibile, è inoltre più interessante per i/le dipendenti (cfr. «Warum Nachhaltigkeit für Ihre Arbeitgebermarke wichtig ist», check sulla sostenibilità 2023 di kununu), un aspetto molto importante soprattutto in tempi caratterizzati dalla carenza di personale specializzato. Nella nostra serie di webinar trovate le risposte degli/delle esperti/e alle principali domande in merito. Scoprirete inoltre in che modo le PMI riescono a trovare il personale giusto nonostante le tensioni sul mercato del lavoro, fidelizzandolo a lungo termine. Nel nostro White Paper (PDF, 995 KB) gratuito troverete invece le informazioni essenziali.

Le imprese sostenibili rispondono a un’esigenza di clientela, banche e investitori/investitrici e ciò, a sua volta, contribuisce al successo economico. Infatti sono loro a imporre sempre più che le aziende operino all’insegna della sostenibilità (cfr. Harvard Business Manager: «Warum es sich lohnt, nachhaltige Produkte zu führen», nonché lo studio della Scuola universitaria di Lucerna citato nella rivista “Handelszeitung”: «Nachhaltigkeit bald wichtiger als Rendite?»).

Non è una contraddizione: sviluppo sostenibile e crescita economica

La crescita economica, se è in linea con i 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, è economicamente sostenibile. Questi obiettivi dell’ONU garantiscono che le generazioni future trovino una fonte di sussistenza pari a quella di oggi.

La sostenibilità aspira al benessere per tutte le persone e alla crescita economica senza danneggiare l’ambiente o la giustizia sociale. L’uso sostenibile delle risorse consente di garantirne la disponibilità a lungo termine. Inoltre non antepone il profitto alla giustizia sociale e alla tutela dell’ambiente.

💡 La buona notizia è che l’uso efficiente e conveniente delle risorse aumenta i ricavi, proteggendo allo stesso tempo l’ambiente.

Economia: una delle tre dimensioni della sostenibilità

 La sostenibilità garantisce il giusto equilibrio tra le esigenze odierne e future che riguardano in ugual misura l’economia, l’ecologia e la società. Per questo la crescita economica dev’essere ecologicamente e socialmente compatibile. Le attività economiche devono ricorrere alle risorse naturali in modo da garantirne la rigenerazione naturale e preservando la biodiversità. Il tutto senza però trascurare le persone e la società di oggi e di domani. Per questo la sostenibilità economica è uno dei tre pilastri dello sviluppo sostenibile. Trovate ulteriori informazioni sugli altri due pilastri nei nostri articoli sulla sostenibilità ecologica e sulla sostenibilità sociale.

Anche noi di Baloise, con il nostro modello aziendale e di creazione di valore, ci assumiamo la responsabilità per le generazioni odierne e quelle future. Maggiori informazioni in merito su «Sostenibilità».  

Successo a lungo termine: di che cosa devono tener conto le aziende?

I punti che seguono sono importanti per avere successo economico a lungo termine, in particolare ai fini della sostenibilità economica:

  • Sicurezza finanziaria: in Svizzera nove fallimenti su dieci sono causati da una crisi di liquidità. La mancanza di liquidità è quindi spesso motivo di fallimento di un’azienda. Per evitare che ciò accada servono una solida pianificazione della liquidità e un basso indebitamento ovvero un’elevata quota di patrimonio netto. Esempi pratici e consigli per aumentare la liquidità sono disponibili nel nostro articolo «Pianificazione della liquidità: struttura, suggerimenti e modelli».
  • Reinvestimenti anziché distribuzione degli utili: le imprese aumentano a lungo termine il loro valore se non distribuiscono subito gli utili, ma li reinvestono nella propria attività.
  • Promozione dell’innovazione: le aziende devono trasformarsi continuamente, ad esempio adattandosi alle mutevoli esigenze della clientela. Per essere in grado di farlo, possono investire in ricerca e sviluppo o collaborare con start-up o altri enti innovativi come le scuole universitarie. Anche i feedback della clientela aiutano a individuare le esigenze dei clienti e a trovare nuove idee.
  • Focus sulla clientela: in genere chi ascolta con attenzione la clientela, rispondendo ai suoi desideri, ha maggiore successo a lungo termine. Quindi, più informazioni ricevete dai vostri gruppi target e più ne sapete su di loro, meglio è. Se volete analizzare l’argomento nel suo complesso, vi consigliamo il nostro articolo «Analisi di mercato: la base per avviare con successo un’attività».
  • Soddisfazione del personale: quando il personale è soddisfatto, è più motivato e fedele. Quindi si licenzia più raramente, facendo perdere meno know-how all’azienda. Al tempo stesso diminuiscono i costi per il reclutamento e l’inserimento delle nuove assunzioni. La soddisfazione del personale contribuisce quindi al successo dell’azienda a lungo termine.
  • Diversificazione: le aziende che puntano solo su un prodotto incorrono nel rischio di concentrazione. Se invece offrono diversi prodotti e servizi, possono diversificare maggiormente il rischio, un fattore che le aiuta a rimanere sul mercato nel lungo periodo.
  • Approccio strategico: le aziende con un’idea chiara e un piano strategico hanno spesso più successo. Un ristorante che segue sempre le nuove tendenze e cambia continuamente la propria offerta confonde gli/le ospiti. In genere questi ristoranti hanno più difficoltà a fidelizzare la clientela, visto che non si sa che cosa aspettarsi dalla visita successiva.

Le aziende sono chiamate sempre più ad affrontare il tema della sostenibilità a 360° e anche a dimostrare che lo fanno. Non basta più che a quadrare siano solo i conti aziendali, anche gli indici sulla sostenibilità interessano personale, clienti e finanziatori. In tal caso le certificazioni ESG possono aiutare a mostrare velocemente quanto sostenibile è una PMI.

Ma a richiedere informazioni sono anche gli Stati. Ad esempio, in Germania, si applica la «legge sulla due diligence della catena di approvvigionamento»: le grandi imprese tedesche devono pertanto garantire che le loro catene di approvvigionamento rispettino i diritti umani e la tutela dell’ambiente. Ed è per questo che impongono che i fornitori svizzeri osservino determinati standard e informino in merito.

Misure: esempi per la sostenibilità economica nelle PMI

Le aziende che puntano alla sostenibilità economica lo fanno nel proprio interesse: infatti solo in un ambiente incontaminato possono continuare a fare affari anche in futuro. Occorre quindi armonizzare gli interessi dell’ambiente e della società con i propri interessi economici. Ciò può essere una sfida, ma, come emerge dai nostri esempi, spesso conviene anche sul piano finanziario:

Più efficienza nell’uso dell’energia e delle materie prime

Utilizzare l’energia e le risorse in modo più efficiente consente di ridurre i costi ed è positivo per l’ambiente. Consumare meno combustibili fossili riduce le emissioni di CO2: fondamentale per proteggere il clima. Utilizzare meglio le risorse naturali, ove possibile, conviene quindi due volte e dovrebbe pertanto avere la priorità assoluta. Inoltre, minore è il bisogno di energia di un’azienda, meno sarà costretta ad avere a disposizione sempre la stessa quantità di energia, ad es. in una situazione di penuria.

Le possibilità di risparmiare energia e risorse cambiano da un settore all’altro. Tutte le aziende dovrebbero però iniziare con piccoli passi. Cambiare le vecchie lampadine, spegnere le luci, abbassare il riscaldamento, spegnere le macchine quando non vengono utilizzate: chi esige tutto ciò in modo coerente in azienda sensibilizza il personale all’efficienza energetica e nell’uso delle risorse, sollecitandolo ad attuare la sostenibilità anche nei processi aziendali.

Un esempio: i ristoranti possono essere economicamente sostenibili riducendo al minimo i rifiuti alimentari; così utilizzano meglio le risorse acquistate e hanno meno spese. Ciò è possibile ad esempio migliorando l’immagazzinamento, pianificando i menù o usando i resti per nuovi piatti. Scoprite di più in merito nel nostro articolo «Lo spreco alimentare nella ristorazione: motivi, misure e consigli».

Investimenti in mezzi di produzione sostenibili

Conviene investire in macchine concepite per durare a lungo con pochi oneri di manutenzione e un basso consumo di energia e risorse: ciò è più economico a lungo termine ed ecologicamente sostenibile. È vero che, così, i costi d’investimento sono a volte maggiori, ma sono più bassi quelli operativi. Nel complesso vengono consumate meno risorse, preservando quindi al contempo l’ambiente e il budget dell’azienda.

Creare un’offerta sostenibile

Le aziende contribuiscono alla sostenibilità se gestiscono l’energia e le risorse in modo più efficiente. Altrettanto importante è quello che offrono: infatti solo chi commercializza prodotti e servizi sostenibili favorisce lo sviluppo sostenibile. Quindi concentrarsi su un’offerta sostenibile conviene: la clientela privata e quella aziendale richiedono sempre più prodotti e servizi sostenibili e, spesso, sono disposte a pagare un prezzo più alto.

Un esempio al riguardo è dato dai prezzi più elevati che vengono pagati per i prodotti biologici.

Diversificazione e gestione dei rischi

Ampliando la gamma di prodotti, servizi, mercati e attività finanziarie, le aziende consolidano la redditività, proteggendosi dalle oscillazioni del mercato e dai rischi. Ciò significa che, laddove possibile, le PMI economicamente sostenibili non puntano solo su un prodotto o un servizio ma cercano anche di operare su più di un mercato. Una strategia aziendale di questo tipo può contribuire a conseguire ricavi stabili a lungo termine. Inoltre è importante investire il denaro a disposizione in soluzioni diverse, riducendo al minimo il rischio di una perdita totale.

Pianificazione finanziaria mirata

Le aziende che non riescono più a pagare le fatture falliscono. Per questo motivo una buona pianificazione della liquidità è importante e fondamentale per essere economicamente sostenibili.

Per scoprire come allestire un piano di liquidità, quali sono gli strumenti disponibili e in che modo si può influenzare la liquidità leggete il nostro articolo «Pianificazione della liquidità: struttura, suggerimenti e modelli».

Conto aziendale sostenibile

Le banche investono il denaro loro affidato, in genere dove viene promesso il massimo profitto, senza prestare attenzione alla sostenibilità. La vostra azienda può fornire un contributo alla sostenibilità investendo il proprio denaro presso un istituto bancario che si impegna in tal senso.

Conclusione: la sostenibilità economica aiuta le PMI a sopravvivere a lungo termine

Spesso la sostenibilità economica non è niente di nuovo, ma una strategia fondamentale, in particolare per le PMI a conduzione propria, che in genere pensano a lungo termine e non al rapido profitto. Il/la titolare tiene conto del suo personale e la sua azienda è strettamente legata alle persone del posto.

Investendo nella sostenibilità le aziende non solo riducono i costi, ma aumentano anche l’efficienza. Rafforzano anche la marca e migliorano il rapporto con la clientela, con il personale e con chi investe. La diversificazione strategica e la gestione dei rischi proteggono le aziende dalle oscillazioni del mercato, promuovendo una crescita che risponde alle esigenze del nostro tempo.

Operare in modo economicamente sostenibile significa quindi investire oggi nel futuro della propria azienda e, allo stesso tempo, nel benessere della società e dell’ambiente. Si tratta di un percorso strategico per distinguersi in un contesto di mercato sempre più competitivo, fornendo al contempo un contributo positivo.

Iscrivetevi ora alla nostra newsletter sulla sostenibilità delle PMI su WhatsApp e non perdetevi nessun articolo.

Iscrivetevi ora
Questo potrebbe interessarti anche
Sostenibilità sociale in azienda Scoprite cos’è la sostenibilità sociale, cosa significa per la vostra impresa e come promuoverla nella vostra azienda.
Sostenibilità ecologica e PMI svizzere L’ecologia è ritenuta il pilastro principale della sostenibilità. Scoprite come può beneficiarne la vostra PMI.