00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione economia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
Clienti privati e aziendali myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione economia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
Clienti privati e aziendali myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
00800 24 800 800 DE EN FR IT
Temi attuali Quale assicurazione paga quali danni dopo un uragano?

Ecco 10 esempi per fare più chiarezza.

15 giugno 2020

Nel caso di un evento naturale, la maggior parte dei danni è coperta dall’assicurazione economia domestica o stabili. Per i danni subiti dal veicolo scatta l’assicurazione casco parziale. Ecco 10 esempi per fare più chiarezza.

A proposito di assicurazione stabili

Prima di arrivare al nocciolo della questione, ci sono un paio di cose da chiarire in merito all’assicurazione stabili.

 

La base: un’assicurazione contro i danni della natura

Chi possiede un immobile dovrebbe assicurarlo anche contro incendi ed eventi naturali. Nella maggior parte dei cantoni questa assicurazione è obbligatoria e viene offerta da un istituto cantonale.

Qual è allora il problema? In generale l’assicurazione cantonale degli edifici copre solo l’edificio principale, ovvero le mura, il tetto e gli annessi fissi.

 

L’area circostante lo stabile spesso non è assicurata

In caso di uragano, grandine o piena, è proprio l’area circostante lo stabile a subire i danni maggiori: le piastrelle del terrazzo, alberi e arbusti, le recinzioni, le cassette della posta ecc.

Per fortuna potete stipulare anche un’ulteriore assicurazione privata come ad esempio BaloiseCombi per stabili* che copre l’area circostante lo stabile e gli impianti tecnici domestici.

Eventi naturali: chi paga cosa?
Un forte vento scoperchia le tegole del tetto, danneggiando il comignolo. Chi paga?

Poiché le tegole del tetto sono collegate con la casa, il danno è coperto fondamentalmente dall’assicurazione contro gli incendi e i danni causati dagli elementi naturali.

Un albero sradicato dal vento cade sulla piscina strappando il telone di copertura. Chi paga?

In questo caso dovete rivolgervi alla vostra assicurazione stabili privata. Se avete assicurato l’area circostante lo stabile, i danni provocati dall’albero alla piscina saranno rimborsati (se l’albero era piantato nel vostro giardino).

Il mio barbecue a gas ha subito un danno da grandine. Chi paga?

Il barbecue a gas fa parte della mobilia che uno porta con sé quando trasloca. In questo caso scatta l’assicurazione economia domestica.

I pannelli solari presenti sul mio tetto sono stati distrutti dalla grandine. Chi paga?

Se investite in pannelli solari, conviene stipulare anche un’assicurazione per impianti tecnici domestici. Sarà questa infatti a farsi carico dei danni provocati dagli eventi naturali come la grandine, coprendo però anche quei danni risalenti ad altre cause, ad esempio un corto circuito. 

Una forte raffica di vento ha scaraventato il vaso di gerani della vicina sul tetto della mia macchina. Chi paga?

In questo caso dovete rivolgervi alla vostra assicurazione auto. Qui si attiva l’assicurazione casco parziale. 

La mia sedia sdraio preferita è volata contro la finestra del vicino. Chi paga?

Gli uragani sono considerati come cause di forza maggiore. Ed è proprio questo il motivo per cui generalmente non potete essere ritenuti responsabili di tali danni. 

Per l’indennizzo, il vostro vicino può rivolgersi alla sua assicurazione contro gli incendi e i danni causati dagli elementi naturali. 

Le mie tapparelle elettriche sono state danneggiate durante l’uragano. Chi paga?

Questo caso è un po’ particolare. Le avvolgibili e le tapparelle sono naturalmente montate in modo fisso ai muri esterni della casa. Tuttavia l’assicurazione cantonale spesso non le riconosce come parte integrante dell’edificio. Per questo motivo non sono coperte dall’assicurazione contro gli incendi e i danni causati dagli elementi naturali.

Nell’assicurazione stabili privata sono invece considerate come area circostante lo stabile. 

Durante un uragano, un ramo pesante è caduto sulla mia casetta da giardino danneggiandola. Chi paga?

Una semplice casetta da giardino, facile da trasportare in caso di trasloco, rientra fondamentalmente tra la mobilia. In questo caso potete quindi rivolgervi alla vostra assicurazione economia domestica.

L’uragano è passato ma nel mio giardino il caos regna sovrano: i fiori sono sparsi ovunque, gli arbusti sono stati sradicati e il recinto è stato in parte abbattuto. Chi paga?

In questo caso scatta l’assicurazione complementare per l’area circostante lo stabile. Questa copre infatti sia la vegetazione che, ad esempio, recinti e muri del giardino.

Il mio lucernario ha subito un grave danno da grandine. Chi paga?

Le finestre sono parte integrante dell’edificio. Danni di questo tipo sono quindi coperti dall’assicurazione contro gli incendi e i danni causati dagli elementi naturali.

Insieme semplicemente migliori!

Realizzare l’area circostante di una casa è costoso. Nonostante ciò i danni agli alberi, ai muri del giardino, alle superfici piastrellate, alle scale, alla piscina, all’illuminazione esterna e a molto altro ancora non sono coperti dall’assicurazione contro gli incendi e i danni causati dagli elementi naturali.

 

Una buona copertura con la combinazione di assicurazione cantonale e privata

Chi vuole poter contare su una buona copertura contro gli eventi naturali, dovrebbe assicurare ulteriormente l’area circostante lo stabile e gli impianti tecnici domestici. Per farlo, potete stipulare un’assicurazione stabili della Baloise.

 

Copertura due-in-uno in alcuni cantoni

Nei cantoni GE, UR, SZ, TI, AI, VS e OW non ci sono assicurazioni obbligatorie cantonali. L’assicurazione BaloiseCombi per stabili vi offre una copertura due-in-uno: assicurazione di base e assicurazione complementare in un solo contratto.

Fissare un appuntamento
Per saperne di più
Di vostro eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo