00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione mobilia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Blog Ecco come funziona l’importazione di auto in Svizzera

Avete trovato l’auto dei vostri sogni, ma si trova all’estero? Qui potete leggere

  • come funziona la procedura di importazione di un’auto in Svizzera,
  • quali oneri, imposte e tasse dovete aspettarvi e
  • come procedere con l’auto dopo averla importata.
11 settembre 2023
Spesso vale la pena acquistare un’auto all’estero, se i prezzi sono molto più vantaggiosi. Importare un’auto in Svizzera non è particolarmente complicato. Tuttavia, è necessario conoscere in anticipo le regole di base più importanti per evitare problemi con le autorità. Qui potete leggere cosa fare esattamente.
Importare un’auto: la procedura di sdoganamento in Svizzera

Sia che vogliate acquistare un veicolo nuovo o d’occasione all’estero, sia che vogliate portare con voi il vostro quando cambiate casa: dovete importare l’auto in Svizzera per poterla guidare qui. A tal fine, è necessario dichiararla all’ufficio doganale competente al momento dell’attraversamento del confine (principio dell’autodichiarazione). Di seguito, vi spieghiamo cosa dovete tenere presente quando sdoganate un’auto in Svizzera e quali costi dovrete sostenere (tutti i dati sono aggiornati all’autunno 2023).

Documenti necessari per l’importazione di un’auto

Se volete importare un’auto in Svizzera, al momento della dichiarazione presso l’ufficio doganale competente dovete essere in grado di presentare i seguenti documenti:

  • dichiarazione doganale (può essere fatta anche per via elettronica tramite e-dec web )
  • il passaporto o la carta d’identità
  • fattura e/o contratto di acquisto del veicolo da importare
  • licenza di circolazione, carta di circolazione (anche se è già stata annullata)
  • eventualmente, certificato d’immatricolazione per i veicoli con targa tedesca, “Foglio complementare” per i veicoli con targa italiana
  • eventualmente, la prova dell’origine del veicolo (da richiedere al momento dell’acquisto)
  • contanti a sufficienza (non tutti gli uffici doganali accettano pagamenti con carta di credito)
Dazi doganali, tassa d’importazione ecc. in Svizzera

Quando si importa un’auto in Svizzera, alla dogana si devono pagare diversi oneri, tasse e imposte. Ecco una panoramica dei costi:

Dazi doganali

Se l’auto proviene dall’Unione Europea (UE), dall’EFTA (Associazione Europea di Libero Scambio) o da un Paese che ha concluso un accordo di libero scambio con la Svizzera, l’importazione del veicolo in Svizzera è esente da dazi. In tal caso dovete fornire una prova dell’origine, come una dichiarazione di origine sulla fattura, che deve essere compilata e, se necessario, autenticata, nel Paese di origine.

Se l’auto viene importata in Svizzera da altri Paesi, nella maggior parte dei casi è necessario pagare i dazi doganali. Le tariffe doganali dipendono dalla categoria del veicolo. Per le autovetture, le tariffe per le auto nuove e usate sono uguali. Si basano sulla cilindrata e sul peso a vuoto e variano tra 12 e 15 franchi svizzeri per 100 chilogrammi di peso a vuoto.

Se trasferite il vostro domicilio in Svizzera in modo permanente, il vostro veicolo può essere eventualmente esentato dal dazio come “masserizia di trasloco”, se lo avete guidato all’estero per almeno sei mesi prima del cambio di domicilio e intendete continuare a guidarlo in Svizzera. Le auto utilizzate all’estero per meno di sei mesi sono solitamente soggette a dazi d’importazione.

Imposta sugli autoveicoli

Quando si importa un’auto in Svizzera, si deve pagare l’imposta sugli autoveicoli. L’aliquota d’imposta è attualmente pari al 4% del valore del veicolo, compresi i dazi doganali.

Imposta sul valore aggiunto all’importazione

L’imposta sul valore aggiunto sulle importazioni o imposta sulle importazioni corrisponde in Svizzera all’imposta sul valore aggiunto nazionale. Per i veicoli, ammonta attualmente al 7,7% del prezzo di acquisto indicato nel contratto di vendita o nella fattura. La base di calcolo comprende anche tutti i costi fino alla destinazione in Svizzera, nonché i dazi doganali, l’imposta sugli autoveicoli e costi aggiuntivi. Se avete acquistato l’auto da un concessionario, potete eventualmente ottenere il rimborso dell’imposta sulle importazioni.

Per le auto non acquistate di recente all’estero, l’imposta sulle importazioni in Svizzera può essere calcolata anche sulla base del valore di mercato corrente. In mancanza di indicazioni o se le informazioni sono dubbie, l’ufficio doganale può anche stimare il valore del veicolo.

Costi aggiuntivi

Per la successiva immatricolazione dell’auto importata in Svizzera, l’ufficio doganale vi rilascerà il rapporto di perizia necessario (modulo 13.20 A), per il quale è prevista una tassa di 20 franchi svizzeri.

Targa

Se importate voi stessi l’auto in Svizzera e attraversate il confine, avete bisogno di targhe temporanee del Paese da cui trasferite l’auto. Informatevi sulle opzioni e sui costi nel rispettivo Paese.

Ulteriori informazioni, ad esempio su questioni o casi specifici, sono disponibili anche nelle FAQ sul sito web dell’Amministrazione federale delle dogane.

Cosa fare con il veicolo importato in Svizzera

Per poter guidare l’auto in Svizzera dopo averla importata, è necessario immatricolarla presso l’Ufficio della circolazione stradale competente, che riscuote poi l’imposta di circolazione. Per l’immatricolazione è necessario, tra l’altro, il rapporto di perizia dell’ufficio doganale. Ci sono anche altri aspetti da considerare:

 

Conformità alle disposizioni sulle emissioni di CO2

L’auto importata deve essere conforme all’attuale normativa sulle emissioni di CO2. Ciò significa che è necessario effettuare un controllo delle emissioni. Se l’auto non rispetta i valori limite, si deve pagare una sanzione. Questo accade soprattutto con i veicoli un po’ più datati o con i veicoli d’epoca. I privati pagano la sanzione all’Ufficio federale delle strade USTRA. Con questo strumento di calcolo della sanzione per le emissioni di CO2, potete scoprire se l’imposta sarà applicata e, in caso affermativo, a quanto ammonta.

Adeguamenti tecnici

Se importate in Svizzera un’auto proveniente da un Paese in cui si applicano altre norme tecniche e/o unità di misura, prima dell’immatricolazione è ancora necessario effettuare dei lavori. Ad esempio, nel caso di auto provenienti dagli Stati Uniti, per soddisfare gli standard svizzeri dovrete far sostituire o adattare alcuni componenti. È meglio affidare l’incarico a un’azienda specializzata in questo settore.

Assicurazione auto

Di importazione o no: chiunque guidi un’auto in Svizzera deve avere almeno un’assicurazione di responsabilità civile. Questa è prescritta dalla legge ed è un prerequisito per l’immatricolazione dell’auto. Mentre la responsabilità civile copre solo i costi dei danni a terzi, una copertura aggiuntiva come l’assicurazione casco parziale o totale copre anche i danni al proprio veicolo.

Proteggete voi stessi e la vostra auto importata in Svizzera con un’assicurazione auto di Baloise.

Al calcolatore di premio
Di vostro eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo