00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione mobilia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Blog Acquistare auto d’occasione

L’acquisto di un’auto d’occasione richiede molta attenzione. Qui troverete i consigli più importanti su:

  • ispezione
  • giro di prova,
  • contratto di acquisto, e
  • garanzia per auto d’occasione in Svizzera.
10 agosto 2023
Per i non addetti ai lavori è spesso difficile distinguere tra affari e fregature quando si acquista un’auto d’occasione. In questo articolo troverete suggerimenti su come acquistare un’auto d’occasione senza lasciarsi sfuggire alcun difetto.
Lista di controllo per l’ispezione di un’auto d’occasione

Di norma, non si dovrebbe mai acquistare un’auto d’occasione a scatola chiusa, perché le immagini possono essere ingannevoli. È consigliabile farsi un’idea di persona e ispezionare il veicolo in questione direttamente sul posto. La luce del giorno e un accompagnatore vi aiuteranno nella valutazione visiva. Eventuali differenze di colore dovute a parti sostituite, riverniciature, ammaccature e graffi sono meglio visibili di giorno e in condizioni asciutte.

Segnalate i difetti esistenti: sono validi argomenti per trattare sul prezzo e possono riflettersi successivamente in un prezzo decisamente più basso nel contratto di compravendita dell’auto d’occasione.

Danni da incidente

Una delle domande più importanti quando si acquista un’auto d’occasione è: l’auto ha mai avuto un incidente? Se la vendita è seria, vi verrà fornita questa informazione. Per essere sicuri di non acquistare inconsapevolmente un’auto incidentata, controllate bene tutta la parte esterna dell’auto per verificare che le parti della carrozzeria combacino perfettamente e che gli spazi tra le porte, il portellone posteriore e il cofano siano uniformi. Anche l’interno dei telai delle porte non devono presentare danni. Assicuratevi che la lucentezza della vernice sia uniforme. I lavori di stuccatura sotto la vernice possono essere rilevati con un magnete durante il controllo.

Ruggine, parabrezza, luci e altro

Controllate la presenza di ruggine soprattutto nel sottoscocca e sui bordi e verificate il tubo di scappamento. Assicuratevi che il parabrezza non presenti danni da sassi o graffi, che i vetri dei fari siano integri e che i riflettori non siano opachi. Ricordate inoltre di verificare tutte le porte, compresi il bagagliaio e il cofano. Assicuratevi che si possano aprire, chiudere e bloccare correttamente.

Pneumatici e dischi dei freni

Osservate attentamente anche gli pneumatici. Se sono consumati da una sola parte o in modo irregolare potrebbero essere un indizio di difetti come ammortizzatori rotti o geometria dello sterzo sbilanciata. Controllate anche la profondità del battistrada. che, come prescrive la legge, deve essere almeno di 1,6 millimetri. Gli esperti del settore consigliano tuttavia il cambio degli pneumatici già prima: gli estivi a 3 mm e gli invernali a 4 mm. Se il battistrada non è sufficiente, l’auto d’occasione dovrà essere dotata di nuovi pneumatici. Quando si controllano le ruote, è necessario osservare attentamente anche i dischi dei freni. Quante meno scanalature, rigature e ruggine sono visibili sull’esterno, tanto migliori saranno le condizioni dei freni. Per sapere quando è stata effettuata l’ultima manutenzione dei freni, è possibile consultare il libretto di servizio.

Vano motore

Il libretto di servizio contiene anche informazioni su uno degli elementi di trasmissione più importanti del motore, la cinghia di distribuzione. Per evitare danni al motore, le cinghie di distribuzione devono essere sostituite regolarmente a seconda delle specifiche del produttore, spesso dopo otto anni o al massimo 120’000 chilometri. Occorre tenere conto di questi costi. Dopo l’acquisto di un’auto d’occasione possono essere necessarie costose riparazioni anche a causa di una guarnizione della testata difettosa: accertatevi quindi che l’olio non presenti tracce di acqua di raffreddamento quando estraete l’astina di livello. L’olio deve apparire limpido, non lattiginoso o impuro e non devono esserci tracce bianche all’interno del tappo. Assicuratevi inoltre che l’intero vano motore e la batteria siano puliti e che i tubi del refrigerante non perdano.

Abitacolo

Quando ci si siede nell’auto d’occasione che si vuole acquistare, non si deve prestare attenzione solo all’impressione visiva degli interni. Controllate che sedili e schienali possano essere regolati senza problemi e che tutte le cinture di sicurezza si aprano e chiudano come dovuto. Che aspetto hanno gli indicatori sul cruscotto? Funziona tutto per quanto riguarda illuminazione, alzacristalli elettrici, tergicristalli, radio e riscaldamento? Vale la pena controllare anche l’impianto di climatizzazione: se l’aria fredda impiega troppo tempo per uscire dalle ventole e si avverte invece un odore di muffa o un rumore stridulo, è probabile che sia necessaria una manutenzione o una riparazione.

Chilometraggio

Il chilometraggio di un’auto d’occasione è spesso indicato nel contratto di compravendita. Dal punto di vista legale è meglio richiedere una conferma scritta della corrispondenza tra la lettura del tachimetro e il chilometraggio effettivo. In media, una vettura percorre dai 12’000 ai 15’000 chilometri all’anno. Se il chilometraggio e l’età dell’auto differiscono notevolmente, vale la pena approfondire e chiedere le motivazioni. Inoltre, è necessario controllare il libretto di servizio e richiedere i rapporti di ispezione del veicolo e i documenti di manutenzione per escludere, ad esempio, la manipolazione del tachimetro. Se il veicolo è rimasto fermo per molto tempo, possono verificarsi danni da mancato utilizzo, batteria scarica o guarnizioni di gomma porose. Dovete tenerne conto al momento di trattare il prezzo.

Acquisto di un’auto elettrica come veicolo d’occasione

Anche le auto elettriche possono essere acquistate come veicoli d’occasione. Nelle auto elettriche non si trovano le parti soggette a usura tipiche dei motori a combustione, come le cinghie di distribuzione o i tubi di scappamento: di conseguenza, non serve controllarle durante l’ispezione (a meno che non si tratti di un’auto ibrida).

Concentratevi invece principalmente su questi due elementi:

Batteria

In generale più è nuova l’auto elettrica, migliori sono le condizioni della batteria. Dopo un certo numero di cicli di ricarica, la sua performance diminuisce e l’autonomia si riduce. Pertanto, prima di firmare il contratto di acquisto dell’auto usata, verificate le condizioni dei cavi di ricarica e richiedete una lettura professionale dei valori della batteria, ad esempio con il certificato della batteria di AVILOO (solo in francese). In questo modo vi farete anche subito un’idea delle competenze in materia di veicoli elettrici dell’officina.

Freni

Per molte auto elettriche l’usura dei freni è piuttosto bassa grazie al recupero di energia (“recupero”). Tuttavia, questo non rappresenta necessariamente un vantaggio, perché l’usura ridotta può provocare una maggiore formazione di ruggine sui dischi e sulle pastiglie dei freni. Per questo motivo è necessario prestare particolare attenzione ai freni.

Sapevate che con la nostra copertura supplementare Electra potete assicurare contro i danni anche la batteria della vostra auto elettrica? Informatevi subito!

Assicurazione auto elettrica
Giro di prova: aspetti da tenere in considerazione

Prima di firmare un contratto di compravendita è fondamentale fare un giro di prova con l’auto d’occasione. In questo modo non solo si ha un’idea del veicolo, ma si possono anche idealmente escludere ulteriori difetti.

Motore

Il motore deve avviarsi senza problemi, non perdere liquidi (la presenza di macchie per terra sotto il veicolo sono un campanello d’allarme) e mettendo la marcia in folle non si devono sentire strani rumori di sottofondo. Spegnete e riavviate il motore più volte per accertarvi che la batteria resista.

Sterzo

Per motivi di sicurezza, lo sterzo deve funzionare senza alcun problema. Una prova pratica: su una strada pianeggiante togliete le mani dal volante, l’auto dovrebbe continuare a procedere diritta, anche in fase di frenata e accelerazione. Deve essere possibile sterzare completamente su entrambi i lati senza scricchiolii. Se a una certa velocità il volante inizia a vibrare, la causa potrebbe essere ricercata in un’usura irregolare degli pneumatici.

Cambio

Se volete acquistare un’auto d’occasione con cambio manuale, inserite tutte le marce quando la provate, compresa la retromarcia. Le marce devono innestarsi silenziosamente e con facilità e non devono saltare in fase di accelerazione o decelerazione. La frizione non deve stridere e deve avere un punto di stacco ben definito. Anche il cambio automatico dovrebbe funzionare in modo silenzioso e semplice.

Freni

Non temete di frenare durante il giro di prova. I freni devono essere sensibili e facili da calibrare, non devono fischiare né stridere. Durante la frenata, il veicolo non dovrebbe tirare né a destra né a sinistra e il volante non dovrebbe vibrare. Controllate anche che il freno a mano funzioni correttamente.

Elettronica

Avete già effettuato un breve test dell’elettronica di bordo durante l’ispezione. A questo punto, durante la guida di prova, verificate il funzionamento di tutti gli strumenti, del computer di bordo, dei sistemi di infotainment, nonché dei sistemi di assistenza come il Tempomat o l’assistente di corsia.

Meglio prevenire che curare: un controllo professionale supplementare

Non siete sicuri se acquistare una specifica auto d’occasione? L’esame ufficiale del veicolo può per esempio darvi la tranquillità che cercate. Anche se il controllo del veicolo non è un marchio di qualità, un’auto d’occasione deve aver soddisfatto tutti i requisiti tecnici e di sicurezza minimi al momento dell’ispezione. Pertanto, il controllo deve essere il più aggiornato possibile. Molti veicoli d’occasione sono in vendita con un controllo appena effettuato.

Se desiderate un controllo più completo, ad esempio per le trattative sul prezzo, potete far esaminare il veicolo da cima a fondo da fornitori indipendenti come il nostro partner TCS. In questo modo potrete essere sicuri di non prendere una decisione sbagliata al momento di firmare il contratto di compravendita dell’auto d’occasione.

Contratto di compravendita di auto d’occasione: che cosa non deve mancare
  • Dati di entrambe le parti contraenti come nome, indirizzo, numero di telefono e data di nascita
  • Informazioni sul veicolo quali marca, modello, tipo, colore, cilindrata, potenza, sistema di trasmissione, numero di telaio, numero di matricola, approvazione del tipo, prima messa in circolazione, chilometraggio (corrispondente ai chilometri reali) e data dell’ultimo esame ufficiale del veicolo
  • Informazioni sulle condizioni del veicolo come l’assenza di incidenti, la corretta tenuta del libretto di servizio, ammaccature, graffi o altri difetti noti (il più dettagliati possibile)
  • Prezzo di vendita in franchi svizzeri, compresi gli equipaggiamenti esistenti e quelli complementari (come gli pneumatici invernali)
  • Disposizioni generali come eventuali garanzie commerciali e legali, termini di pagamento (pagamenti in contanti con ricevuta!) nonché data e luogo di consegna
  • Clausole legali in caratteri minuscoli, come le informazioni sulla legge applicabile, il foro e la clausola salvatoria

Su Internet è possibile scaricare modelli di contratto per la compravendita di un’auto da utilizzare come guida. Dopo aver stipulato il contratto di compravendita, ricordate che al momento della consegna riceverete tutti i documenti relativi all’auto d’occasione, come la licenza di circolazione, il libretto di servizio, i rapporti sull’esame ufficiale del veicolo e sulla manutenzione dell’auto, ecc.

Qual è la garanzia commerciale per le auto d’occasione in Svizzera?

Uno dei consigli più comuni per le auto d’occasione è quello di acquistarne una con garanzia commerciale. Molti confondono i termini garanzia legale e garanzia commerciale: in Svizzera solo la garanzia legale è obbligatoria per legge, mentre la garanzia commerciale è una prestazione volontaria nel caso delle auto d’occasione.

La garanzia legale obbliga la venditrice o il venditore a consegnare il veicolo con le caratteristiche garantite nel contratto di acquisto, ossia idealmente senza difetti. La garanzia legale di un veicolo d’occasione può essere ridotta contrattualmente a un anno in caso di vendita privata. Se si scoprono difetti dopo l’acquisto, è necessario segnalarli immediatamente.

Poiché in Svizzera le garanzie commerciali per le auto d’occasione non sono regolamentate dalla legge, possono variare notevolmente per quanto riguarda i termini e l’estensione della copertura. Quindi non tutte le garanzie commerciali sono uguali. Controllate attentamente le condizioni: per quanto tempo è valida la garanzia commerciale? quali difetti e danni copre? è prevista una franchigia? in caso di garanzia siete vincolati a una determinata officina? In ogni caso, la regola è sempre la stessa: segnalate i difetti il prima possibile per non perdere il diritto alla garanzia.

Una volta acquistata un’auto d’occasione vi servirà una copertura assicurativa adeguata. Baloise assicurazione auto si può stipulare online con pochi clic.

Calcolare il premio
Di vostro eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo