00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione mobilia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Blog Danno al cristallo dell’auto per caduta di sassi: cosa fare, chi paga?

Una scheggiatura è fastidiosa, ma con la giusta assicurazione non è un problema. Scoprite qui

  • cosa fare in caso di scheggiatura al cristallo dell’auto,
  • quando l’officina è ancora in grado di riparare una scheggiatura e
  • chi paga la riparazione o la sostituzione.
15 settembre 2023
Di solito succede in autostrada: il veicolo che precede solleva dei sassolini che finiscono sul vostro parabrezza. Ed ecco che vi ritrovate con il parabrezza rotto o incrinato. Ma niente paura: vi riveliamo cosa fare in questi casi.
Che cos’è una scheggiatura e come si verifica?

Quando si parla di caduta di sassi, si possono intendere cose diverse. In senso stretto, le compagnie assicurative parlano di caduta di sassi quando singole pietre o anche pezzi di ghiaccio cadono su un oggetto assicurato. Una cosa del genere può accadere ad esempio in montagna: se una pietra si stacca da una parete rocciosa e cade su una strada, può colpire anche i veicoli. Tale caso è considerato un “evento naturale”, innescato da una causa di forza maggiore. Oltre alla caduta di sassi, sono spesso incluse frane, valanghe, inondazioni e grandine. Ma non sono solo gli eventi naturali a rientrare in questa categoria: anche se sono gli animali o le persone a provocare la caduta di una pietra, questa viene considerata come una caduta di sassi.

Nel linguaggio comune, tuttavia, quando si usa il termine “caduta di sassi” si pensa a un danno ai cristalli dell’auto, ed è di questo che stiamo parlando. La scheggiatura è un danno al vetro causato da un sasso che colpisce il cristallo. Ad esempio, può accadere che, mentre state guidando in autostrada, un’auto che vi precede sollevi dei sassolini i quali, ad alta velocità, finiscono per colpire il vostro parabrezza, danneggiandolo. Oppure, cadono dei pezzi di ghiaccio dal tetto di un camion che guida davanti alla vostra auto in inverno. Un parabrezza moderno non si frantuma in caso di scheggiatura, ma di solito il danno è visibile sotto forma di incrinatura o rottura del vetro, che deve essere riparata con urgenza.

Danno al cristallo dell’auto per caduta di sassi: che fare?

Succede in fretta: durante la guida si sente uno scricchiolio o un ticchettio, e già è visibile sul cristallo dell’auto il danno causato dal sasso. In altri casi, invece, in un primo momento le scheggiature non vengono nemmeno notate, perché sono poco evidenti alla vista. La sorpresa arriva solo più tardi, quando sul parabrezza appare un’incrinatura che si è sviluppata dal piccolo danno iniziale a causa dell’azione del calore, del freddo o dell’umidità.

Se si nota una scheggiatura durante la guida, di solito non c’è motivo di farsi prendere dal panico, ma è comunque necessario intervenire.

Cosa fare in caso di scheggiatura:

  • La cosa migliore è fermarsi alla prossima occasione e ispezionare il danno. Se è visibile, documentate il punto dell’impatto scattando una foto con il cellulare.
  • Se la scheggiatura non è direttamente nel vostro campo visivo e il parabrezza appare intatto, per il momento potete continuare il viaggio.
  • A casa, è necessario proteggere il punto danneggiato dallo sporco e dall’acqua: pulite con cautela l’area e quindi asciugatela. Applicate quindi un “cerotto protettivo”, un adesivo trasparente e impermeabile o una pellicola adesiva sul punto in questione, in modo da proteggerlo per il momento.
  • Non tentate di riparare da soli, ma fate valutare il danno da un’officina o da un’azienda specializzata nella riparazione di scheggiature. Fissate quindi un appuntamento per la riparazione o la sostituzione del vetro. Un suggerimento: con Baloise assicurazione auto, beneficiate dei servizi esclusivi delle nostre offcine partner DESA Autoglass. Se, ad esempio, in caso di rottura il vetro viene riparato e non deve essere sostituito, vi regaliamo la franchigia.
  • Notificate il sinistro alla vostra assicurazione. Con Baloise potete notificare i danni causati da caduta di sassi per telefono o online. In alternativa, potete inviare un’e-mail a sinistri@baloise.ch
Importante: fate riparare il danno velocemente

Anche se i danni provocati dalla caduta di sassi sul parabrezza sono ben lontani dall’essere un danno totale, possono comunque essere pericolosi, se non vengono riparati tempestivamente da professionisti. Piccole rotture o crepe nel vetro possono rapidamente ingrandirsi a causa di imperfezioni del manto stradale, tanto che un’eventuale riparazione non è più possibile e il cristallo deve essere sostituito.

Per questo motivo è importante agire rapidamente e far riparare il danno in modo professionale. In questo modo evitate anche di incorrere in possibili sanzioni, ad esempio se il danno compromette la visibilità e quindi la sicurezza di guida. Se in conseguenza di ciò provocate un incidente e non avete incluso il modulo di sicurezza Senza preoccupazioni nella vostra copertura assicurativa, le prestazioni vi possono essere ridotte o potete essere soggetti a regresso per negligenza grave.

Quando è possibile riparare il parabrezza danneggiato da una caduta di sassi?

Molte persone si chiedono se devono o possono far riparare un danno causato dalla caduta di sassi e, in caso affermativo, quando. A volte infatti, l’officina deve sostituire il cristallo danneggiato: ma quando?

La riparazione deve essere effettuata al più tardi quando il danno viene contestato al momento dell’esame ufficiale del veicolo (collaudo). Anche nel caso di un controllo di polizia, le conseguenze di una scheggiatura possono portare a una multa. A prescindere da ciò, tuttavia, è opportuno recarsi tempestivamente presso un’officina anche nel proprio interesse di sicurezza.

Ma quando è possibile far riparare i danni causati dalla caduta di sassi? Dipende da diversi fattori. Di norma, la riparazione del parabrezza è possibile se

  • il diametro del danno non è superiore a quello di una moneta da due franchi svizzeri,
  • il punto danneggiato si trova a più di dieci centimetri dal bordo del parabrezza e
  • il vetro del parabrezza non è danneggiato troppo in profondità.

In passato era generalmente vietato riparare i danni situati nel campo visivo del conducente. Ormai, però, è possibile effettuare riparazioni in quest’area senza problemi. Dopo un esame, il professionista deciderà quando o se è necessario un nuovo cristallo in seguito a una scheggiatura. I danni minori possono spesso essere riparati con una resina speciale, a volte così bene da non lasciare poi alcuna traccia visibile. Se le conseguenze della caduta di sassi non possono più essere riparate, il parabrezza deve essere sostituito con uno nuovo.

La buona notizia è che entrambi i lavori vengono eseguiti piuttosto rapidamente. Con le nostre officine partner DESA Autoglass, avete perfino la possibilità di far eseguire la riparazione o la sostituzione direttamente a casa vostra, non dovete nemmeno portare l’auto in officina.

Chi paga in caso di scheggiatura?

Probabilmente vi starete chiedendo quanto costa la riparazione di una scheggiatura. Non esiste una risposta generale a questa domanda, ma di norma i costi sono compresi tra 100 e 300 franchi. La sostituzione è solitamente più costosa.

A questa domanda segue spesso una seconda domanda: chi o quale assicurazione paga in caso di una scheggiatura? Questo perché molto raramente è possibile chiarire perfettamente chi è responsabile in caso di caduta di sassi, ad esempio in autostrada.

Anche in questo caso, abbiamo buone notizie per voi: se l’auto è assicurata con un’ assicurazione casco parziale, la compagnia assicurativa di solito copre i costi. Ad esempio, l’assicurazione casco parziale di Baloise copre anche altri danni da rottura del vetro anteriore dell’auto oltre alla “vera” scheggiatura (evento naturale).

Ciò significa che dovrete pagare voi stessi la riparazione o la sostituzione del parabrezza solo se i danni ai vetri non sono coperti dalla vostra assicurazione auto.

Chi paga per una scheggiatura su un’auto a noleggio?

Per non rovinarvi l’umore in vacanza, prima di prenotare un’auto a noleggio dovreste chiarire chi paga in caso di scheggiatura del parabrezza. Leggete quindi attentamente le condizioni di assicurazione del vostro contratto di noleggio auto e scoprite se i danni ai vetri sono coperti. Molte società di autonoleggio escludono tali danni. Alcune offrono un’assicurazione complementare per questo tipo di danni, ma spesso è piuttosto costosa.

Tuttavia, è possibile assicurarsi contro le scheggiature e altri danni subiti in vacanza: in caso di sinistro, l’assicurazione veicoli a noleggio di Baloise assume la franchigia fino a un importo di 5’000 franchi svizzeri ed eventualmente aumenta anche la somma assicurata della rispettiva assicurazione di responsabilità civile.

Copertura su misura per il vostro veicolo: con Baloise assicurazione auto e l’assicurazione casco parziale aggiuntiva, siete assicurati in modo ottimale contro i danni ai vetri causati dalla caduta di sassi.

Stipulate l’assicurazione auto online
Di vostro eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo