00800 24 800 800 DE EN FR IT FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione mobilia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
Finance4Women Concubinato: tutto quello che c’è da sapere

Se convivente senza avere un certificato di matrimonio, ci sono questioni legali e finanziarie a cui dovreste fare particolare attenzione.

  • Vantaggi e svantaggi del concubinato
  • Le insidie legali per le coppie in concubinato
  • Cosa comporta un contratto di concubinato
Abbonati alla newsletter
20 aprile 2023 partnership
L’amore non fa differenze. La legge sì. In Svizzera le coppie non sposate vengono trattate diversamente rispetto ai coniugi. Scopri cosa devi tenere presente se vivi in concubinato, perché dal punto di vista giuridico questo tipo di convivenza non comporta solo vantaggi.
Affinché l’amore resti un bel ricordo

Tra farfalle nello stomaco e nuvolette rosa, si sa che l’amore rende ciechi. Ma ci siamo noi a guardare bene per te. Scopri cosa significa vivere in concubinato, soprattutto dal punto di vista giuridico ed economico. Imparerai in cosa consistono i vantaggi e dove si celano le insidie:

in caso di decesso in caso di separazione se ci sono dei figli quando si acquistano degli immobili in caso di infortunio o malattia

Con un contratto di concubinato potete tutelarvi a vicenda. Potrebbe sembrare poco romantico, ma evita litigi nel caso in cui l’amore dovesse finire.

Che cos’è un concubinato e quali vantaggi offre?

Vivere in concubinato significa vivere insieme come coppia senza essere né coniugi né in unione domestica registrata. Il vostro orientamento sessuale è irrilevante. I vantaggi del concubinato sono evidenti. Tu e la tua partner o il tuo partner venite tassati separatamente. Grazie alla progressione fiscale pagate meno imposte sul reddito rispetto alle coppie sposate. Inoltre, avete dei vantaggi sulla rendita AVS rispetto ai coniugi. In caso di rendita piena, ricevete ogni mese un massimo di CHF 2’450 a persona, per un totale di CHF 4’900 a fronte della rendita massima per i coniugi che ammonta a CHF 3’675. Questo perché la rendita AVS per i coniugi è limitata al 150% della rendita massima (dato aggiornato a febbraio 2023).

Le insidie giuridiche del rapporto di concubinato

Ora sai quali sono i principali vantaggi economici della vita in concubinato. Di seguito esamineremo i punti a cui devi prestare particolare attenzione, perché anche sotto questi aspetti il diritto svizzero vi tratta in modo diverso rispetto ai coniugi o alle persone che vivono in unione domestica registrata.
 

Prestazioni in caso di decesso

  • Eredità: se la tua partner o il tuo partner muore non hai diritto all’eredità. Potete modificare la situazione con un testamento o un contratto successorio, nei quali dovete tenere in considerazione le porzioni legittime stabilite dalla legge. Se il deceduto ha dei figli, questi ricevono la metà dell’eredità, mentre la restante metà può essere assegnata liberamente. I partner in concubinato che non hanno figli propri possono lasciare in eredità tutto il loro patrimonio come preferiscono. Importante: in alcuni cantoni le imposte sulle successioni per le persone non coniugate possono essere molto alte. Informatevi quindi sull’aliquota d’imposta in vigore nel vostro cantone di residenza. Alcuni cantoni tassano con un’aliquota notevolmente inferiore i partner che vivono in concubinato o che hanno vissuto per più di cinque o dieci anni sotto la stessa economia domestica.
  • Rendita vedovile: in quanto coppia non coniugata non avete diritto a una rendita vedovile né con l’AVS né con l’assicurazione contro gli infortuni.
  • Cassa pensioni: a differenza dei coniugi non avete diritto alla previdenza professionale della partner o del partner (o ne avete diritto solo in misura limitata). Per sapere se ne potete beneficiare reciprocamente, consulta il regolamento della cassa pensioni. Se ne avete la possibilità, dovete registrare il concubinato in forma scritta presso la cassa pensioni.
  • Previdenza privata (pilastro 3a e 3b): nel pilastro 3a potete essere reciprocamente beneficiari se la vostra relazione dura da almeno cinque anni, se vi è un sostegno economico importante o se avete dei figli insieme. Potete essere beneficiari anche nel caso in cui abbiate convissuto per meno di cinque anni, ma solo se non avete figli e vi siete indicati a vicenda come eredi nel testamento e se l’avete comunicato per iscritto alla fondazione di previdenza 3a. Informatevi quindi sulla possibilità di aggiungervi come beneficiari nel pilastro 3a e sulle modalità con cui farlo. Il pilastro libero 3b offre ancora più tutela alle persone non coniugate: potete scegliere liberamente i beneficiari, ma dovete comunque tenere in considerazione le eventuali porzioni legittime stabilite dalla legge.
     

Separazione

  • Cassa pensioni: se vi separate, tu non ricevi denaro dalla cassa pensione della tua partner o del tuo partner. Sotto tale aspetto siete diversi da una coppia di coniugi.
  • Previdenza privata (pilastro 3a e 3b): anche in questo caso rimani a mani vuote se vi doveste separare.
  • Contributi di mantenimento: anche se hai ridotto il tuo grado di occupazione per dedicarti all’economia domestica e ai figli, non riceverai contributi di mantenimento dalla tua partner o dal tuo partner.
     

Figli

  • Autorità parentale: se avete dei figli insieme, il padre deve riconoscerli presso l’ufficio dello stato civile. Allo stesso tempo può rilasciare una dichiarazione sull’autorità parentale. Fino ad allora, la madre è l’unica ad avere l’autorità parentale.
  • Adozione: puoi adottare i figli della tua partner o del tuo partner se avete vissuto insieme per almeno tre anni. La procedura da seguire è descritta qui.
  • Rendita per orfani: se la tua partner o il tuo partner muore, i figli hanno diritto a una rendita per orfani fino al 18o anno di età o, se sono ancora in fase di formazione, fino al compimento dei 25 anni.
     

Immobili

  • Acquisto individuale: se la tua partner o il tuo partner acquista un immobile per conto suo, tu non hai alcun diritto su di esso.
  • Acquisto in comune: se acquistate l’immobile insieme dovete decidere chi è il proprietario e chi il comproprietario. Questo va indicato nel registro fondiario. Suggerimento: tenete assolutamente nota di quanto investe ciascuno nell’immobile. Chi ha contribuito maggiormente al capitale e chi ha pagato i vari rinnovi? Sono informazioni importanti nel caso in cui vi separiate senza avere un contratto di concubinato.
  • Pagamento degli eredi: se una partner o un partner in concubinato muore, può accadere che occorra vendere l’immobile per pagare gli eredi della persona deceduta.
     

Malattia o infortunio

I seguenti documenti sono importanti per potersi prendere cura dell’altro in caso di emergenza

  • Testamento biologico: in alcuni cantoni potreste non avere diritto a ricevere informazioni dal personale sanitario. Con una procura potete concedervi reciprocamente il diritto di visita e sollevare i medici dal loro obbligo di segreto. È consigliabile redigere anche un testamento biologico dove indicare quali trattamenti medici desiderate fare o rifiutare. Questo varrà nel caso in cui non doveste più essere in grado di decidere per voi stessi. Potete anche indicare chi dovrà prendere le decisioni di carattere medico per voi. Qui trovi un esempio di testamento biologico.
  • Mandato precauzionale: un grave infortunio, una demenza o un infarto sono eventi che possono avere ripercussioni sulla vostra capacità di decidere per voi stessi. Con un mandato precauzionale potete stabilire chi dovrà intervenire per voi in tal caso. Questo riguarda faccende come l’apertura della posta, il pagamento di fatture e la comunicazione con la pubblica amministrazione. La Croce Rossa svizzera (CRS) mette a disposizione un apposito modello da scaricare.
Contratto di concubinato

Un contratto di concubinato sembra tutt’altro che romantico. E infatti non lo è, ma può essere importante soprattutto nel caso in cui l’amore finisca e, ancor di più, se si hanno dei figli e una persona si è occupata prevalentemente di loro senza svolgere un’attività lavorativa retribuita. In tal caso il contratto vi aiuta a evitare litigi. Potete stipulare il contratto di concubinato nel modo in cui preferite, ma è comunque opportuno metterlo per iscritto:

  • Inventario: a chi appartengono le varie cose di casa?
  • Acquisto di immobili: avete acquistato l’immobile in comune? Chi è il proprietario e chi il comproprietario? A quanto ammontano i rispettivi contributi d’investimento?
  • Abitazione: chi rimarrà nell’abitazione comune se vi separate? E quali sono i termini di preavviso?
  • Spese domestiche: come vi dividerete le spese domestiche?
  • Contributi di mantenimento: la persona più facoltosa verserà all’altra dei contributi di mantenimento mensili se vi separate? A quanto ammontano e per quanto tempo verranno versati?
  • Patrimonio: come vi dividerete il vostro patrimonio? E come compenserete le perdite nell’AVS e nella cassa pensioni?
  • Decesso: avete stipulato un’assicurazione contro il rischio di decesso di cui siete i reciproci beneficiari?
  • Figli in comune: come vi regolerete con l’autorità parentale, il diritto di visita e le spese di mantenimento?
Conclusione

La vita è un viaggio meraviglioso nell’incertezza e l’amore è una compagnia deliziosa. Goditelo più a lungo che puoi. Tieni presente che la legge svizzera tratta le coppie non sposate in modo diverso rispetto ai coniugi. Se vuoi essere più tutelato nel tuo percorso, attieniti ai punti sopra indicati e proteggi la tua unione con i documenti necessari: contratto di concubinato, testamento, contratto successorio, testamento biologico e mandato precauzionale.

Assicura il tuo futuro finanziario

Vuoi saperne di più sulla tua previdenza professionale o privata? Da noi trovi gli interlocutori giusti.

Richiedi subito una consulenza

Occupati tu stessa delle tue finanze: è così che puoi fare la differenza

  • Tutto ciò che devi sapere al giorno d’oggi
  • Finanze e previdenza in parole semplici
  • Con tanti consigli e risposte utili alle tue domande
  • Così puoi ottenere di più da quello che hai adesso
Iscriviti ora alla newsletter
Di tuo eventuale interesse altri articoli del blog
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo