00800 24 800 800
DE
EN
FR
IT
FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione economia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
FAQ | Le risposte alle vostre domande Trovare consulente e ubicazioni Condizioni della banca Blog Jobs Esclusive offerte partner Notifica di sinistro Attestato di assicurazione Officine partner Modificare l'indirizzo younGo - per tutti gli under 30 Assicurazione auto Assicurazione economia domestica Investimenti & previdenza
Servizio clientela
24h Hotline 00800 24 800 800
Dall'estero: +41 58 285 28 28
Contatto e servizi
myBaloise E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Il mio conto E-Banking Link öffnet in einem neuen Tab Logout
00800 24 800 800
DE
EN
FR
IT
Finance4Women Leggere e capire il certificato della cassa pensioni

Cosa contiene questo certificato e cosa significa per te

16 dicembre 2022 Primo Impiego

All’inizio di ogni anno, ricevi il certificato della cassa pensioni (certificato di previdenza) in cui trovi importanti informazioni inerenti al tuo futuro finanziario; peccato che spesso è difficile da comprendere. Noi ti spiegheremo i termini specifici e faremo chiarezza sui contenuti del certificato e sul suo significato. Ti basteranno sei minuti di lettura per  capirne già di più.

All’età di 25 anni inizia l’obbligatorietà sulla previdenza per la vecchiaia nel 2° pilastro. Ogni anno, infatti, una determinata percentuale viene dedotta dal tuo salario e trasferita presso un istituto di previdenza come la cassa pensioni (CP). Questo importo viene pagato in parte dal tuo datore di lavoro. Affinché tu possa sempre avere sotto controllo il quadro della tua situazione e sapere sempre qual è lo stato attuale del tuo avere, la cassa pensioni ti invia una volta all’anno il tuo certificato. Se mai ci hai già dato un occhio, ti potrà essere sembrato poco comprensibile a causa di tutti quei termini specifici e numeri. Qui troverai le risposte alle domande più comuni e alcuni consigli su come leggere nel modo corretto il tuo certificato della cassa pensioni.

Che cos’è il certificato della cassa pensioni?

Il certificato della cassa pensioni contiene tutte le informazioni più importanti sulla tua previdenza professionale. Non a caso si chiama infatti anche certificato di previdenza. Al suo interno trovi informazioni sull’importo che tu risparmi nell’ambito della previdenza professionale obbligatoria e che la cassa pensioni paga al momento del tuo pensionamento, in caso di invalidità e di decesso. Il certificato della cassa pensioni ti informa anche in merito al salario effettivamente assicurato e su quali sono i contributi versati da te e dal tuo datore di lavoro. La cassa pensioni costituisce il 2° pilastro del sistema svizzero dei tre pilastri. Il 2° pilastro integra le prestazioni di AVS/AI (1° pilastro) ed è regolato nella legge federale sulla previdenza professionale per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità (LPP).

Quando ricevi il tuo certificato della cassa pensioni?

Solitamente, le casse pensioni spediscono il certificato di previdenza aggiornato nel corso del primo trimestre. Hai anche la possibilità di richiederlo in qualsiasi momento, ad esempio se il tuo grado di occupazione cambia o se ricevi un aumento di stipendio. Presso molte casse pensioni puoi richiedere il tuo certificato anche online.

Perché dovresti guardare con attenzione il certificato della cassa pensioni?

Sei giovane, dal punto di vista finanziario hai le spalle coperte, vuoi goderti la vita e fare belle esperienze. È comprensibile che il certificato della cassa pensioni non sia una delle tue priorità assolute. Non devi neppure attendere ogni anno con trepidazione l’arrivo del certificato. Ogni tanto, però, dovresti darci un’occhiata più da vicino. Da un lato, puoi verificare che i dati sulla tua persona siano corretti e, dall’altro, puoi pianificare in modo mirato la tua previdenza. Se infatti capisci il certificato di previdenza, sei in grado di ottimizzare la tua previdenza, ad esempio in vista del futuro acquisto di un appartamento o di una casa oppure semplicemente per risparmiare sulle imposte.

Come si legge il certificato della cassa pensioni?

Già solo con un primo sguardo sul certificato inviato dalla cassa pensioni si può notare la grande quantità di informazioni. In generale, il certificato della cassa pensioni è strutturato nei capitoli seguenti:

  • informazioni sulla tua persona e altri dati di base
  • come si sviluppa il tuo avere di vecchiaia
  • quanto avrai risparmiato in età avanzata
  • quanto paga la cassa pensioni in caso di invalidità e di decesso
  • informazioni sul finanziamento
  • altre informazioni importanti

Adesso ti mostriamo passo per passo cosa si cela dietro a
questi termini e a queste cifre.

01 Dati personali
Qui trovi tutti i dati rilevanti sulla tua persona, il tuo numero di contratto e presso quale cassa pensioni sei assicurata.

02 Salario notificato
Il salario annuo notificato (salario lordo) corrisponde al salario annuo soggetto all’AVS secondo il certificato di salario. Esso si compone di due parti: il salario annuo “risparmio” per il calcolo dei contributi di risparmio e il salario annuo “rischio” per il calcolo delle prestazioni di rischio.

03 Avere di vecchiaia
L’avere di vecchiaia risparmiato comprende tutti i contributi versati da parte tua e del datore di lavoro. La voce “avere di vecchiaia attuale” ti mostra cosa hai già risparmiato, mentre quella “avere di vecchiaia proiettato” mostra quale somma avrai risparmiato probabilmente fino al pensionamento. Con il valore senza interessi, la cassa pensioni può calcolare le prestazioni di rischio. La colonna “Secondo la LPP” indica la rendita corrispondete al minimo legale, il “Totale” l’avere di vecchiaia complessivo.

04 Prestazioni in caso di pensionamento
L’età di pensionamento per le donne in Svizzera è fissata a 64 anni e si prevede che dal 2028 passerà a 65. Se vai in pensione a questa età, la prima riga ti mostra quanto capitale hai risparmiato e quale rendita dovresti ricevere annualmente dal 2° pilastro.

05 Prestazioni in caso di prepensionamento
Se decidi di ritirarti dalla vita lavorativa attiva prima del pensionamento ordinario, la rendita annua diminuisce. I valori qui indicati servono a darti un’idea.

06 Prestazioni in caso di invalidità
Se non puoi più lavorare a causa di una malattia, ricevi una rendita d’invalidità. Se hai figli, per ogni figlio la cassa pensioni paga inoltre una rendita annua. In entrambi i casi devi aspettare 24 mesi prima che venga pagata una rendita. Gli importi indicati ti verrebbero pagati se non potessi proprio lavorare in nessun modo. Per l’invalidità dovuta a un infortunio, di norma è responsabile l’assicurazione contro gli infortuni. Ci sono singoli istituti della previdenza professionale che, in caso di invalidità, si fanno carico del pagamento dei tuoi contributi alla cassa pensioni.

07 Prestazioni in caso di decesso
Nessuno di sicuro vuol pensare alla propria morte! Tuttavia è importante sapere che il tuo o la tua partner riceverà una rendita in caso di tua morte. Lo stesso vale anche nel caso di un’unione domestica registrata. Se ci sono dei figli, questi hanno diritto annualmente a una rendita per orfani. Oltre alla rendita, la cassa pensioni paga anche un capitale di decesso unico.

08 Finanziamento
Qui vedi quanto versate tu e il tuo datore di lavoro mensilmente e annualmente nella cassa pensioni. I tuoi contributi vengono detratti dal datore di lavoro dal tuo stipendio mensile. Il contributo di risparmio viene accreditato sul tuo avere di vecchiaia.

09 Importo massimo di acquisto
Oltre ai contributi della cassa pensioni, che vengono detratti automaticamente dal tuo salario, hai anche la possibilità di effettuare acquisti facoltativi di anni di contributi versando ulteriori importi nella cassa pensioni, cosa questa che ti consente di risparmiare sulle imposte. Il valore indicato corrisponde all’importo massimo che hai a disposizione per l’acquisto.

10 Prestazione di uscita (libero passaggio)
Questo è ciò che ti spetta se esci oggi dalla cassa pensioni. I motivi possono essere, ad esempio, l’inizio di un nuovo lavoro oppure la decisione di fare un sabbatico. Nel caso di cambio di lavoro, questo importo sarà trasferito all’istituto di previdenza del nuovo datore di lavoro. Se la nuova cassa pensioni non ti contatta in merito, dovrai occuparti tu di questo trasferimento. Se interrompi la tua vita lavorativa, l’importo sarà parcheggiato su un conto di libero passaggio  per essere poi trasferito alla nuova cassa pensioni quando in un secondo momento riprenderai a lavorare.

11 Accredito di vecchiaia
Il tuo avere di vecchiaia aumenta quest’anno di questo importo.

12 Opzioni
Puoi prelevare una quota del tuo avere presso la cassa pensioni per comprare un immobile (casa o appartamento) da te abitato. Un’ulteriore opzione a tua disposizione è quella di ricevere il pagamento del capitale risparmiato anziché una rendita al momento del pensionamento. Qui è indicato se fai uso di una di queste possibilità.

13 Ulteriori informazioni
L’ultima parte è costituita perlopiù da note legali e informazioni secondo il regolamento, ma anche da due numeri importanti: l’importo del tuo avere di vecchiaia con interessi e a quanto corrisponde l’aliquota di conversione. Dall’aliquota di conversione, espressa in percentuale, dipende l’importo della rendita di vecchiaia.

Sei un fattore decisivo per la previdenza: iniziare quanto prima ad accumulare il patrimonio. Nell’ambito della previdenza privata, il pilastro 3a fornisce le condizioni ideali.

Mi interessa
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo
Bentornato/a!

Da qui torni direttamente all’offerta o al calcolo del prezzo.

Torna all’offerta

oppure

Calcola di nuovo